Tartufo bianco semifreddo di Cle (White truffle icecream)

tartufo-bianco-1.jpg

Insegna a Cle come fare il tartufo semifreddo, e lei te lo declinerà nelle varianti da lei preferite! Ve lo ricordate il Tartufo nero semifreddo, quello di Montersino? Lo avete provate? Di sicuro lo avete mangiato un sacco di volte … Continue reading

Girella Tiramisù (Tiramisù swirls)

Girella tiramisù

Buona WeekEnd di Liberazione cari amici! Vi sentite ancora appesantiti dalle festività pasquali oppure come me ancora state combattendo con i chili di troppo lasciati dal Natale e quindi non avete notato molta differenza in questa ultima settimana?! I wish you … Continue reading

Trancetti tartufati: sbagliando si migliora! (Truffled bars)

Trancetti tartufati

Rieccomi dopo più di un mese di assenza per la quale spero mi perdonerete (aiutati magari dal fatto che in estate troviamo più difficile stare ai fornelli)! Contavo di riprendere a scrivere più presto ma la verità è che più … Continue reading

Torta Guadalupe (Chocolate and banana mousse cake)

DSCN1327.jpg

Prima che sia troppo tardi e che il caldo inizi a far scemare la voglia di cioccolato, devo onorare la mia promessa di proporvi qualcosa con cui smaltire le uova di cioccolato (sempre che nel frattempo non le abbiate consumate … Continue reading

Tiramisù su stecco (Lollipop tiramisù)

Lollipop Tiramisù

Nel post precedente quando abbiamo parlato dei Savoiardi vi ho dato un’anticipazione della ricetta di oggi: tiramisù su stecco, ovvero una morbidissima goduriosissima mousse al mascarpone e cioccolato bianco, adagiata su un biscotto savoiardo, avvolta da una glassa al cioccolato… … Continue reading

Crostatatine al caramello e cioccolato (Caramel and chocolate tarts)

DSCN1956.jpg

Grazie a Zeus è settembre, la mia stagione preferita sta per avere inizio! Però lo so già che i vostri figlioli hanno il muso lungo per il suono della campanella che si avvicina (anche se io ero tra quelli che … Continue reading

Tiramisù al limoncello con gelée di fragole e cocco (Lemon, strawberry and coconut tiramisù)

tiramis-limoncello-cocco-fragole.jpg

Oggi dolce. E che dolce!!! Uno dei tiramisù più buoni che siano mai usciti dalla mia cucina! A rigore si tratta del il mio primo tiramisù alle fragole, non so perché sono sempre stata restia a questa “declinazione”. Today dessert … Continue reading

Crostata cioccolato e arancia con decorazione a canestro

Crostata cioccolato e arancia con decorazione a canestro

Avevo nella lista delle cose da fare questa ricetta da quando ho comprato il libro Cioccolato & Cioccolato della DeAgostini (vedi descrizione nella pagina  I miei Libri di cucina), ma ogni volta che mi ero riproposta di realizzarla finivo con … Continue reading

Tortine cioccolato e pere profumate alla vaniglia di Cle

torta pere cioccolato

Sono un’amante del cioccolato “puro”, raramente i vari accostamenti suggeriti con il cioccolato mi entusiasmano, però la tanto acclamata combinazione cioccolato e pere mi incuriosiva. L’errore che ho fatto fino ad ora nel rifiutare questo accostamento era di immaginare di accostare al cioccolato la pera cruda.

L’altro giorno ho provato una torta salata, devo dire mal riuscita, gorgonzola e noci, in cui avevo provato a mettere dei cubetti di pera. Ora: la torta gorgo e noci l’ho buttata, ma assaggiando comunque una fettina mi sono soffermata sul gusto della pera cotta e mi è balenata l’intuizione che con il cioccolato si sarebbe sposata alla grande.

Quindi mi sono messa alla ricerca di una ricetta da realizzare… ma… io con le torte al cioccolato sono parecchio problematica, le voglio umidose, morbide, … quelle che ho visto in giro per libri e blog mi sembravano sempre troppo secche, con troppi ingredienti, con troppi passaggi… Alla fine ho deciso di INVENTARLA! Ho improvvisato, insomma tutti questi anni a infornare ed impastare dolci devono pur esser serviti a qualcosa, e l’esperienza mi ha detto che l’aggiunta di yogurt avrebbe fatto al caso mio!

Ebbene ho creato un dolce divino, umido, morbido, dolce al punto giusto… Vi dico solo che il mio amour che non mangia frutta l’ha molto gradita! La mia torta di pere e cioccolato. Provatela e ditemi come vi sembra!

Ingredienti:

  • 120g cioccolato al latte (o fondente)
  • 1 vasetto di yogurt intero alla vaniglia
  • 1 vasetto di olio di semi di arachidi
  • 150g zucchero
  • 150g farina (oppure 100g farina, 50g farina di mandorle, la prossima volta la farò così)
  • 3 uova
  • 1 pera tagliata a cubetti (200g)
  • 2 cucchiaini di lievito vanigliato (8g)
  • Volendo si può aggiungere un pizzico di cannella, ma poco poco!

torta pere cioccolato

Procedimento:

  1. Sbattere le uova con lo zucchero, quindi aggiungere l’olio e lo yogurt.
  2. Fondere il cioccolato ed unirlo al composto, quindi unire la farina ed il lievito setacciati.
  3. Infine aggiungere le pere (potete scegliere di unirle tagliate a cubetti o a fettine creando dei decori circolari). Versare il composto in degli stampi da 12 cm (questa dose è sufficiente per circa 7/8 stampini) oppure in una tortiera di 24 cm.
  4. Cuocere a 160° per 25/30 min. Va bene anche in modalità ventilata l’importante e rimanere al di sotto dei 180° perché con il cioccolato il rischio di bruciacchiamenti è sempre dietro l’angolo. Per la torta intera dopo i 40/45 minuti procedete con la prova stecchino.
  5. Servire tiepida (secondo me è più buona!) o magari scaldatela in microonde qualche secondo. Edit: dopo averci fatto colazione stamattina dico che il gg dopo è superbuona anche fredda!! mammmmmma mia che bontà! Tenetela coperta, mi raccomando! Occhiolino

torta pere cioccolato

Buona buonissima, umidosa, morbida… golosisssssssima! Le foto non sono un granché ma la torta è una favola!


Potrebbero interessarti anche:

torta noci pere  torta pan di stelle di Cle  torta pesche

Profiterol al caffè… corretto!

Profiteroles al caffè corretto

Ecco la mia prima torta profiterol! L’ho voluta riempire con crema al caffè (per me il bignè è con la crema al caffè) che devo dire, dopo l’aggiunta della panna, era diventata una specie di crema Coppa del Nonno! Mammmmmmmma … Continue reading

Se li assaggi non li dimentichi più: i tartufini di Cle

foto1.jpg

Raramente ripeto lo stesso dolce più volte in pochi mesi (anche per onorare i tanti libri di cucina e di ricette che ho!) però questi tartufini nell’ultimo anno li ho fatti svariate volte, spesso dietro richiesta, anche perché sono veloci … Continue reading

Crostata al cioccolato speziata (Spiced chocolate tarte)

crostata al cioccolato senza uova

(English version in purple) Come dice Bree Van de Kamp “Porto sempre io il dolce” e portare qualcosa a casa di qualcuno (in particolare dei suoceri) senza aver testato in precedenza la ricetta né assaggiato il risultato è un rischio, … Continue reading

Lasagne al pesto a modo mio!

Ingredienti per 6 persone

  • 8 Sfoglie di lasagna Sfoglia Grezza Giovanni Rana lasagne[1]
  • 1 litro di besciamella
  • 500/600 ml pesto alla genovese
  • 200 g mozzarella
  • 100g parmigiano grattugiato
  • Pomodorini ciliegino
  • Noce moscata

Procedimento

  1. Preparare la besciamella ed il pesto secondo le proprie ricette di fiducia. Io per la besciamella ho utilizzato 1 l latte, 70g burro, 70g farina, noce moscata, sale q.b.
    Per il pesto io ho utilizzato quello del supermercato. Attenzione alla scelta del pesto: vi consiglio quello fresco perché meno salato di quello in vasetto di vetro a lunga conservazione. Nel caso decidiate di utilizzare quest’ultimo fare molta attenzione al dosaggio del sale nella besciamella.
  2. Tenere da parte una tazza (250ml) di besciamella e mischiare il resto con il pesto. Aggiungete il pesto poco per volta e valutate ad ogni aggiunta la sapidità. Eventualmente correggere con la besciamella tenuta da parte o un pizzico di sale in più.
  3. In una teglia rettangolare 30×20  versare due mestoli di besciamella al pesto, sovrapporre due sfoglie, versare altra besciamella, cospargere di parmigiano e una manciata di mozzarella. A piacere aggiungere dei pomodorini tagliati a metà (o anche quadrotti di patate lesse o fagiolini). Formare in questo modo almeno tre strati e terminare gli ingredienti.
  4. Sull’ultimo strato di sfoglia versare la besciamella tenuta da parte in precedenza, una generosa manciata di parmigiano e una grattata di noce moscata.
    Se ve ne fosse avanzato, qua e là potete aggiungere un cucchiaino di pesto per colorare.
  5. Infornate seguendo le indicazioni di cottura della sfoglia utilizzata (io l’ho fatta cuocere 20 min a 180° + riposo)

Molto molto buona!P1012789

Non vi spaventate se vedrete affiorare parecchio olio in superficie, all’assaggio la sensazione che si ha non è di unto, ma di cremoso!

Assolutamente da rifare! Anche per mostrarvi una foto più degna di questo “avanzo” ormai freddo!!! (la foto su è presa dal web!)


Potrebbero interessarti anche:

tagliatelle salsa alle noci  sformatini di ricotta e piselli  uova strapazzate ai gamberi