Uova strapazzate ai gamberi su crostini di pane di Cle

crostini2

Dato che è appena andata in onda la mia puntata di Cuochi e Fiamme e che già sono arrivate le prime persone cercando le orecchiette con broccoli e ceci (la massa) indico anche le altre ricettine che ho preparato nelle altre due prove! Le foto che allego sono i fotogrammi presi dalla trasmissione stessa!

Ingredienti per 4 crostini:

  • due uova
  • due cucchiai colmi di panna da cucina
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • 6 gamberi
  • due cucchiai di olio
  • uno spicchio di aglio
  • mezza baguette
  • pepe, sale, q.b. (o come ha suggerito Fiammetta Fadda la salsa Worchester)
  • erba cipollina

Procedimento:

  1. Pulire i gamberi, liberandoli anche del filino nero che è amaro, tagliarli a tocchetti (a piacere crostinilasciarne qualcuno intero come decorazione) e scottarli per un paio di  minuti con l’olio e l’aglio in camicia (che toglierete prima di aggiungere le uova). Nel frattempo affettare il pane e tostare in padella o nel tostapane 4 fette di baguette (meglio tagliare il pane un po’ di sbieco per avere delle fette più grandi)
  2. In una scodella mischiare le uova con la panna, due pizzichi di sale, un cucchiaio di parmigiano grattugiato e unirle (dopo i due minuti di scottatura) ai gamberi.  Se avete lasciato dei gamberi interi per decorazione ricordatevi ti toglierli prima di aggiungere le uova (io l’ho dimenticato!!!)
  3. Cuocete per altri due minuti, a fuoco moderato mescolando di continuo: le uova devono rimanere cremose e non rapprendersi troppo.
  4. Versare le uova sui crostini di pane e terminare il piatto con un giro di pepe (io in puntata l’ho dimenticato!!!), guarnire con erba cipollina o altre erbe aromatiche e servire!!! Occhiolino

Potrebbero interessarti anche:

pasta gamberetti  massa salentina  cocktail pesca lemon

Annunci

8 pensieri su “Uova strapazzate ai gamberi su crostini di pane di Cle

  1. La foto non è merito mio ma dei cameramen di La7! ahahaah
    La ricetta “originaria” che ho piegato alle mmie esigenze prevedeva il prosciutto, ma effettivamente il gambero gli da qualcosa di insolito.
    Facendoli a casa e avendo più tempo i gamberi possono cuocersi con il guscio, così il sapore è più intenso.

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...