Pasta con i gamberetti

Questo piatto a mia madre viene superbenissimo… e devo dire che questa volta sono riuscita a replicarlo quasi alla perfezione, per una volta concedendomi di fare un pochinino meno attenzione a quanti cucchiai di olio finivano nella mia porzione! Occhiolino Purtroppo al supermercato ho dimenticato di prendere la pasta che con questo sugo va a nozze: i tripolini o in mancanza le reginette. Ma ho scoperto che anche con le tagliatelle all’uovo ha il suo perché!

pasta gamberetti

Ingredienti per 4 persone:

  • 360g pasta lunga e piatta (tripolini, reginette o tagliatelle)
  • 300g code di gamberetti sgusciati (anche surgelati)
  • una lattina di passato di pomodoro (che sia dolce)
  • olio di oliva
  • una noce di burro o margarina (facoltativo)
  • prezzemolo
  • aglio
  • sale e pepe q.b.
  • bacche rosa per decorare

Procedimento:

  1. In una padella sufficientemente larga da contenere i gamberi senza che si sovrappongano mettere olio (circa 3/4 cucchiai a testa), una noce di burro l’aglio e i gamberi. Lasciare insaporire qualche minuto aggiungere il prezzemolo ed il pepe e cuocere ancora qualche istante.
  2. Aggiungere il pomodoro (poco meno di una lattina intera), aggiustare di sale e lasciar cuocere con il coperchio a fuoco abbastanza vivace.
    Nota Bene: il sugo deve venire non troppo rosso ed abbastanza cremoso (e la cremosità la da il grasso dell’olio e/o del burro). Il sapore della salsa invece deve essere piuttosto “dolce” (almeno a me piace così), e molto profumata di pepe e prezzemolo.
  3. Cuocere la pasta, scolarla molto al dente e saltarla due o tre minuti insieme al sugo. A piacere (specie se preparare poche porzioni) potrete anche “risottare” la pasta, cuocendola insieme al sugo che allungherete man mano con acqua calda o meglio fumetto di pesce. In questo caso sarà molto più goduriosa!
  4. Servire spolverando di prezzemolo fresco e con un generoso giro di pepe. Da leccarsi i baffi!

pasta gamberetti


Potrebbero interessarti anche:

pasta e fagiolini  uova strapazzate ai gamberi  tagliatelle salsa alle noci

Annunci

9 pensieri su “Pasta con i gamberetti

  1. Secondo me l’uso del fumetto (in questo caso sarebbe bene farlo con carapaci e teste dei gamberi) non dovrebbe mai essere un’opzione…il gambero lì sta…:D…E tre/quattro cucchiai di olio a testa mi sembrano tantissimi…il piatto arriva a sfiorare le 1000 Kcal…Piatto unico + frutta e insalata…Ci può stare…;)

  2. Proverò ad aggiungerci il fumetto, perché no!
    Quanto all’olio, come dicevo in apertura, il segreto della ricetta di mia madre sta nell’abbodare un pochettino rispetto al solito, che insieme all’acqua di cottura da una bella consistenza cremosa a tutto!
    Comunque proprio l’altro giorno pensavo che mia figlia probabilmente cucinerà senza olio…. io non sono una che abbonda in genere, non supero i due cucchiai a porzione, quando mangio da mia madre mi sembra che tutto sia troppo olioso (ben sapiendo che c’è molto peggio in giro) e lei a sua volta rimprovera mia nonna di utilizzare troppo olio…
    Insomma… sono proprio curiosa di vedere cosa combineranno in cucina le mie nipoti!!!
    ahahahaha

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...