Pasticcini salati

Fiorellini di brisée con crema pasticcera salata

Oggi una ricettina stuzzicante e carina per il brunch o l’antipasto. Anzi più che una ricetta, un’idea, un trampolino di lancio per dare la spinta alla vostra fantasia e personalizzare questi “pasticcini salati” a seconda del vostro gusto e di quello che offre la vostra dispensa!!!

Pasticcini salati

Avete letto bene, quelli che vedete sono pasticcini salati, base di brisée farcita con crema pasticcera salata e decorazione di peperoni in agrodolce.

La crema pasticcera salata sfrutta gli ingredienti “classici” della crema pasticcera in cui lo zucchero è sostituito con del formaggio! Una sorta di besciamella al formaggio con in più le uova! Crema che potrete utillizzare per farcire bignè salati, vol au vant, sfogliette, croissant e brioches salate…

Insomma una idea dai mille utilizzi proprio come la classica crema pasticcera. Per preparare questo antipastino facile e veloce ho un po’ modificato (e ridimensionato!) la ricetta di della crema pasticcera salata di Luca Montersino trovata in Croissan e Biscotti, e applicata credo nella manniera più semplice possibile!!!

Ingredienti per 6/8 persone:

  • 250g pasta brisée (va bene anche quella già pronta)
  • 250g latte
  • 17g di amido di mais
  • 50g parmigiano grattugiato
  • due tuorli
  • un pizzico di sale
  • noce moscata q.b.
  • peperoni in agrodolce
  • prezzemolo

Altro occorrente: sac à poche, pirottini di carta piccoli, coppapasta

Procedimento:

  1. Stendere la brisée, tagliare dei fiorellini o dei tondi, bucherellarli e adagiarli sull’esterno di un pirottino capovolto (vedi foto).
    fiorellini frollaCuocere per 7 minuti a 170°. Lasciar raffreddare.
  2. Portare a bollore il latte e aromatizzare con la noce moscata. In una ciotola mischiare il grana con l’amido, il sale e aggiungerlo al latte in ebollizione. Quando si addensa (quasi subito) unire i tuorli, uno alla volta e lasciar cuocere altri due minuti. Far freddare (o congelare per utilizzare all’occorrenza).
  3. Trasferire la crema in un sac à poche. sistemare i fiorellini di brisée nel piatto da portata e farcire con la crema. Decorare con ciò che più vi aggrada (io peperoni in agrodolce) e spolverare con il prezzemolo
    fiorellini frolla1

Sono davvero molto sfiziosi e allegri! In più suscitano l’effetto sorpresa per il gusto salato in una forma che di solito è riservata al dolce! Sbizzarritevi!!!

Pasticcini salati


Potrebbero interessarti anche:

budino caprese  crema per bruschette alle melanzane  salatini simil cameo

25 pensieri su “Fiorellini di brisée con crema pasticcera salata

  1. Eh ma che meraviglia questi fiorelllini ! Non avevo mai sentito della crema pasticcera salata.
    Ho fatto un copia incolla, se mi vengono decenti, ti faccio sapere :-)
    Buona settimana

  2. Buongiorno!!!
    Dai Lilla un fiorellino non può farti male!!!! :D

    @Mascia
    Sono tanto semplici quanto d’effetto! Vedrai che uscirà un bel mazzolino!!! :mrgreen:

  3. Ti ho trovato per caso, dopo un bel po’ di tempo che ti avevo visto in tv a Cuochi e fiamme: mi erano piaciute molto le tue orecchiette!!!!
    Adesso mi metto a leggere le altre tue ricette.

    Ciao,
    B.

  4. Ciao Bunny e benvenuta!
    Sono contenta che alla fine tu mi abbia trovata, io seguo spesso il tuo blog essendo anche appassionata di Bento e forse ci siamo incrociate sul forum pazze per il bento!!!
    Spero troverai altre ricette interessanti!!!
    A presto!

  5. Ciao Cle! Che belli questi fiorellini salati, sai che alla crema pasticcera in veste salata non avrei mai e poi mai pensato..! ma mi ricorderò, perché questo genere di finger lo preparo sempre quando invito amici a cena
    grazie!

  6. Ciao Cinzia e grazie!
    In effetti si, sono carinissimi, molto sfiziosi e semplici da preparare anche per fronteggiare un invito con poco preavviso!!!
    A presto!

  7. ciaoo…. a tutti è una bella idea questa ricetta per fare un antipasto diverso e sorprendere gli ospiti invitati a pranzo o a cena… proverò a farli

    1. ciao Antonia! hai usato il termine giusto: sorprendere!!! perché a vederli tutti penseranno ad un mignon dolce e non salato!!!
      fammi sapere se li proverai! ciao

  8. ciao Cle!!! ho vagato tanto per i blog di cucina per trovare finalmente quello che cercavo…. Stupendi questi fiorellini!!! Ti ho aggiunto tra i miei preferiti spero di vedere ancora pubblicate squisitezze originali come questa. A presto Linda

  9. Bellissima ricetta!
    Quanto tempo prima posso farcirli? Ho una cena a buffet nelle prossime settimane e vorrei organizzarmi con i tempi… grazissimeeee
    Marta

    1. Ciao Marta!
      Se come base utilizzerai della pasta sfoglia ti consiglio di farcirle non più di mezz’ora prima del servizio.
      Invece la pasta brisée regge senza ammollarsi anche un’oretta o due.
      Naturalmente le basi puoi prepararle anche con un giorno di anticipo (o più se intendi congelarle).

      1. Grazie infinite!!! Io pensavo alla brisee… farei i gusci e li metterei in freezer… vorrei preparare il più possibile in anticipo… e usare moooolto il freezer…! Grazieeeee

      2. Per le preparazioni “da freezer” allora devi provare le altre ricette che ti ho linkato, ed in particolare le minipiadine, i mini sandwiches, le pannacottine al tonno… ecc ecc.
        anzi, io ho sempre qualcosina in freezer per servire degli antipastini anche ad ospiti improvvisi: 10 min fuori dal freezer e sono ok! ;D

  10. Ciao :-) ti sto seguendo/perseguitando ma sono alla ricerca di idee sfiziose per il compleanno del mio ragazzo. Se invece della crema usassi lo stracchino con striscioline di prosciutto crudo e rucola come verrebbero secondo te? Ho paura che lo stracchino sia troppo morbido per la sac à poche :-\ che dici?

    1. Ciao Rosa e grazie. I gusti da te scelti sono perfetti insieme, sia per una tartellette che per una mini piadina, proprio come quelle che vedi in questo post https://crocedelizia.wordpress.com/?p=5557 Quindi vai sul sicuro. Quanto alla consistenza dello stracchino considera che se ne vendono di vari tipi e consistenze, e se lo si scalda un pochino si ammorbidisce. Cmq secondo me, se opterai per la tartelletta, la consistenza dello stracchino venduto al banco frigo tipo galbani o granarolo e’ giusta. Puoi trovare altre idee per un buffet nell’elenco fotografico delle ricette di pasticceria salata qui https://crocedelizia.wordpress.com/le-mie-ricette/elenco-fotografico-pasticceria-salata/ . Di solito propongo anche delle presentazioni alternative per chi non dovesse avere degli stampi adatti o simili ai miei. Quando sara’ la festa?

  11. Questo sabato!!!! Ho in mente diverse cose tra cui questa e i tuoi grissini tipo cameo..a proposito, quando parli di formaggio grattuggiato intendi grana? Non si può usare un galbanino passato al mixer?

    1. intendo il grana (o parmigiano, o pecorino)
      ti sconsiglio formaggi non stagionati (es il galbanino o peggio la sottiletta) perché sciogliendosi sporcherebbero tutta la teglia.

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...