Allumettes Montersino

Allumettes… primo tentativo

Alzi la mano chi nella sua vita non ha mangiato quei biscottini di sfoglia con la glassa ed un motivo a rombi sulla superficie. Andavano di supermoda nei compleanni dei miei compagni di scuola delle elementari, nei lontani e mitici anni 80/90. Io ho sempre preferito i canestrelli (fronte sul quale ancora non mi sono cimentata) ma queste sfogliatine hanno il loro perché.

Ed eccole qua: un’altra ricetta apparentemente semplice di Luca Montersino, tratta da Croissant e Biscotti ma foriera qua e là del rischio di qualche scivolone!

Il biscotto si compone di quattro strati: dal basso pasta sfoglia, frangipane (crema montata di burro con frutta secca), ancora pasta sfoglia e infine la glassa variegata con rombi di confettura di albicocche che caramellando causerà la rottura della glassa.

P1010092

Era da un po’ che volevo provare a farle. Oggi finalmente mi sono ritrovata con in casa sia la pasta sfoglia (acquistata già pronta, lo confesso) che la farina di mandorle. Preparare il resto, ossia il frangipane e la glassa, ha richiesto meno di venti minuti.  Tutto è andato bene sino al momento del taglio e integliamento in cui c’è stato qualche spatasciamento. Quindi il consiglio che vi do è quello di far riposare in freezer per almeno un’ora il tutto prima di formare i biscotti. In altra parole… aspettatevi un remake!!! ;D Non prima però (e ve lo prometto) di tornare con ricette “tradizionale” della mia terra!

Ingredienti (per cira 20/30 biscotti):

  • 250g pasta sfoglia stesa molto sottile
  • 125g di zucchero al velo o zefiro (Per la glassa)
  • 30g di albume d’uovo
  • 15g di farina
  • due gocce di limone
  • 125 g di farina di mandorle (per il frangipane alle mandorle)
  • 125 g di burro
  • 125 g di zucchero al velo
  • 125 g di uova intere
  • 50 g di farina 00
  • 2 cucchiai di amaretto
  • 100g confettura di albicocche (per decorare)
Procedimento (qui il video):
  1. Per la glassa: Setacciare lo zucchero al velo. Aggiungere l’albume d’uovo, il limone e mescolare con cura degli ingredienti, senza montare l’albume. Unire infine la farina ben setacciata. Coprire con pellicola e lasciare da parte.
  2. Per il frangipane: Montare il burro morbido con lo zucchero. Unire la farina di mandorle, le uova intere leggermente sbattute e versate a filo e, infine, la farina setacciata.
  3. Stendere (o srotolare) la pasta sfoglia avendo cura di lasciarla riposare un poco dopo la lavorazione, per evitare un’eccessiva elasticità della pasta.
  4. Tagliare la sfoglia in due rettangoli uguali. Stendere su di un rettangolo ricavato uno strato sottile di crema frangipane e ricoprire con l’altra pasta sfoglia.
    Nota Bene: il frangipane che avanzerà può essere congelato ed utilizzato per altre preparazioni. La pasta sfoglia non va bucherellata.
  5. Ricoprire tutta la superficie del dolce con un sottile strato di glassa. Passare al setaccio la confettura, trasferirla in un conetto di carta e disegnare delle righe diagonali sulla glassa ottenendo una griglia.
  6. Far riposare in frigo o in freezer per almeno 30 minuti.
  7. Ritagliare dei rettangoli di circa 8 cm x 3 cm.
    Nota Bene: non tagliate dei biscotti troppo sottili, gonfiando la sfoglia potrebbe ribaltarsi e quindi rovinare la decorazione.
  8. Cuocere per circa 15-20 minuti a 170/180° (non utilizzate una temperatura troppo alta per favorire una corretta e uniforme sfogliatura).

P1010090

Ultimo consiglio: ricordatevi di utilizzare della carta da forno, per evitare di faticare dopo la cottura per la pulizia dello zucchero incrostato sulla teglia!
Con un coltello potete rifilare i bordi in caso di sbrodolamento della glassa durante la cottura! Ottime per la pausa te!

P1010094


Potrebbero interessarti anche:

Crostata con composta di Pere Montersino  Sparabiscotti  saccottini

15 pensieri su “Allumettes… primo tentativo

  1. Cle… sono fantastici! io letteralmente li adoroooooooo….
    sono rimasta solo un po’ delusa dal video perchè pensavo fosse il tuo!!!😉
    per carità, sono diventata anche io sulla tua scia una estimatrice di Montersino, ma aspettavo con ansia anche la tua videoricetta….🙂
    comunque sei bravissima!

  2. Uhmmmmmm … Come sai sono un’amante del salato … Questi sono bellissimi ma …Troppo complicati per le mie capacita’!!😦 mi accontenterò di quelli comprati …
    Ps: aspetto con ansia una ricetta salata e … Facile!!!🙂

  3. Quando nella mia posta ho visto che avevi scritto l’articolo Allumettes…primo tentativo lo ammetto mi sono chiesta cosa fossero😀 Poi però leggendo e guardando le immagini posso dire che si anch’io le ho mangiate un sacco di volte…(comprate però :D)

  4. e si, sono poche le ricette del Maestro che non celino o un lavoraccio o una lista di ingredienti interminabile!!!
    Però sul fronte lavoro sta per arrivare un grosso aiuto: ho ordinato la planetaria
    non vedo l’oraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!

    1. ^_____^
      Grazie mille e benvenuta!
      Eeeee i canestrelli, quelli si che sono la mia croce e delizia!
      Non li compro da tanto, non saprei contenermi ed è lo stesso motivo per cui esito ancora a farli: li spazzolerei in un batter d’occhio! Ma brava che mi ci hai fatto ripensare, dopo il matrimonio ( mese prossimo) avviò le sperimentazioni!!!
      A presto
      Baci

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...