Ginger Bread Men

Omini di Pan di Zenzero – GingerBreadMen

Come forse vi ho già detto, quest’anno i regali di Natale che ho distribuito sono stati dei sacchettini di biscotti di Natale! Due pomeriggi a sfornare biscotti, invece che girare per negozi, e la possibilità di fare contente molte più persone e magari in maniera molto più soddisfacente che con un ninnolo di Natale!!
Maybe I told you: this yera my Christmas gifts were home-made biscuits! I spent two afternoons taking out of the owen biscuits, instead going from shop to shop. So I had the possibility to give something cute to much more friends and make them happy!!!

Naturalmente immancabili sono stati gli omini di Pan di Zenzero (e i miei adorati Pizzetti di cannella, che sono i biscotti tradizionali del salento, e soprattutto della mia famiglia, di questo periodo).
Obviously if you make biscuits during Christmas time, you must also make some ginger bread (and also my beloved “Pizzetti di cannella”, i.e. Cinnamon little pieces, which are the traditional Christmas biscuits of my family!).

E’ stata la prima volta che li ho fatti e devo dire mi sono piaciuti davvero tanto, sicuramente il prossimo Natale li rifarò! Ho seguito la ricetta della casetta di pan di Zenzero di Montersino, semplicemente dimezzando le dosi, e ne ho ottenuto circa tre teglie di biscotti.
Se non avete mai assaggiato lo zenzero sappiate che pizzica un po’ (anzi quasi frizza leggermente), ma solo dal secondo morso!!! Se volete osare aggiungete anche un pizzico di pepe.
It was the first time I prepared them and I liked them very very much, I’m sure next year I will make them again!! I used Master Luca Montersino recipe (half dosage) and I realized tree baking tin of biscuits.
Should you never had tasted ginger, just know that it tweak a bit, but just after the second bite! Should you like, you can also add a pepper pinch.

ginger

Mi perdonerete se in questi giorni mi dilungherò poco ma preferisco darvi qualche ricetta prima di Natale, anche se questi regalini si prestano bene anche alle calze della Befana!!!!
You will forgive me if I am veri brief during this days or if I am not able to translate in time the recipe, but I have lot to suggest you but I have no enough time!

Ginger Bread Men - Omini pan di zenzero

Ingredienti – Ingredients

  • 360g zucchero di canna grezzo (360g brown sugar)
  • 110g zucchero semolato – potete sostituirne parte con un cucchiaio di miele (110g sugar – you can substitute a part of it with honey)
  • 360g burro a temperatura ambiente (360g butter)
  • 10g cannella macinata (10g ground cinnamon)
  • 20g zenzero in polvere (20g ground ginger)
  • 2 uova medie (2 eggs)
  • 25g latte (25g milk)
  • 720g di farina OO per pizza (720f plain flour)
  • 1/2 bustina di lievito per dolci (2 teaspoon baking)
  • un pizzico di sale (a pinch of salt)
    per la glassa (for the icing):
  • 250g zucchero a velo (250g icing sugar)
  • 1 albume (1 glair)
  • due gocce succo di limone (two drops lemon juice)

Ginger Bread Men - Omini pan di zenzero

Procedimento (Directions):

  1. Procedete come per una normale pastafrolla, lavorando velocemente tutti gli ingredienti insieme sino a formare una palla liscia ed omogenea.
    (Mix together all the ingredients as for any shortbread paste, until you obtain a “ball” smooth and homogeneous).
  2. Sistemate la pasta in frigo per almeno mezz’ora. Quindi stenderla e ricavare i biscotti con le apposite formine (oppure ritagliando una sagoma di cartone).
    (Let the paste rest for 30 min in the fridge. Then roll it out and cut the gibgerbread men).
  3. Cuocere 7/10 min a 180°. Ricordatevi di infornare biscotti della stessa dimensione altrimenti cuoceranno in maniera diversa.
    (Cook into pre heaten oven at 356°F)
  4. Lasciar raffreddare per bene (anche per una notte).
    (Let them become cold, even for a night).
  5. Preparate la glassa facendo montare leggermente l’albume d’uovo con lo zucchero a velo e per ultimo completate con le gocce di succo di limone. Coloratela a piacere ed usatela per decorare biscotti. Io per i particolari colorati ho usato delle siringhe in gel glitterato. Ma alcuni bottoncini gommosi sono rimasti attaccati alle bustine!!!!
    (Prepare the icing: mix together the glair and the sugar, then add the lemon juice. Colour it as you like and use for decorate the biscuits. To make the glitter coloured details I used some gel dyes).
  6. Naturalmente se dovesse capitarvi qualche biscottino rotto o mal riuscito, sarà ancora più divertente divertirsi a dargli una espressione diversa dalla solita!!! Potete dare anche un po’ di movimento alle braccia e alle gambe prima di infornarli! I miei sono venuti un po’ sgorbietti ma tanto tanto simpatici!!! Occhiolino
    (Of course, should you find some broken biscuits or with some imperfection, you can enjoy yourself drawing some scared aspect!!! You also can move the arms before cooking them. My gingerbread men are not perfect, but, I think, very cute!!! Occhiolino)

Ginger Bread Men - Omini pan di zenzero

A prestissimo con i miei adorati pizzetti di cannella (see you soon with my Cinnamon Little Pieces!!!!!)

gingerr


Potrebbero interessarti anche (see also):

pizzetti di cannella - cinnamon little pieces biscotti Gingerbread Christmas tree

20 pensieri su “Omini di Pan di Zenzero – GingerBreadMen

  1. Ciao carissima, dilungati pure che leggerti è un piacere🙂
    bella idea questa dei biscotti e anche quella di lasciar perdere i negozi…io ieri ho fatto un giro per comprare regali ai bambini di famiglia (solo per loro doni questo Natale) ebbene è stato un delirio alla ricerca di qualcosa che non costasse troppo….il prox anno mi armo anche io di formine!
    Il Ginger l’ho assaggiato da poco, una cara amica ha cucinato il pollo alle mandorle appunto con il Ginger e mi è piaciuto tantissimo! E’ un sapore particolare molto buono.
    Ad ogni modo cara non ho formine per i biscotti😦 e non mi vergogno a dirti che per il momento non le posso comprare…però ho la sac a poche e vorrei inaugurarla per fare i tuoi profiterol…un abbraccio cara!

  2. ^_^
    thank you!!!!

    @Dilil
    Allora buoni bignè!!!! vedrai che verranno buoni buoni!
    In effetti si possono ritagliare le formine di cartone, ma …. si perde tantissimo tempo, io li feci per alloween in questa maniera, ma molti molti meno!!!

    @Vale
    io li ho trovati in un negozio di dolciumi. Di solito fanno anche loro le confezioni di questo tipo quindi se vedi esposti in vetrina questo tipo di pacchetti, quasi sicuramente li vendono anche.
    Io andrò a comprarne una buona scorta di varie misure!!!🙂
    Ne ho fatti fuori già venti e ti assicuro, che non avrei potuto assolutamente comprare un pensierino per 20 persone, a malapena per 5!!!

  3. Eccomi!!! è un po’ che non ti passo a trovare! Bellissimi i tuoi gingerbreadmen! li ho sfornati anche io stamattina, ma ho usato un’ altra ricetta, poi la posterò!
    have a nice day!

  4. Ciao Lalla, come stai?
    In effetti anche io avevo bizzeffe di ricette, per cominciare ho preso quella di montersino, ma ora vorrei provare qualcosa di ancora più speziato e soprattutto metterci il miele… l’anno prossimo… che sighnifica… per la befana! ahahahaahahahahahahahahah
    Un abbraccio e… ci “rileggiamo” per gli auguri!🙂

  5. Favolosi questi ometti e che “espressività”… sicuramente più graditi di tanti regali anonimi, comprati nei negozi 😉

    Un abbraccio stretto stretto e ti invio una valanga di auguri di buone feste

  6. hihihihihihi grazie!!!!
    oddio, sicuramente ce ne sonoi di più carucci in giro (per esempio i tuoi!!!) ma mi sono troppo divertita!!!😄
    Prossimo natale li rifaccio di sicuro, mi sono anche piaciuti un bel po’!!!

    1. Ciao Monica. Se non ricordo male le formine le ho prese in un negozio di accessori moda (!!!) che vende anche cosette stagionali per halloween e Natale.
      Il negozio è Accessorize ed è una catena internazionale di accessori appunto. A Bari si trova in via Sparano, non so in che città sia tu!
      Però sotto natale nei negozi per la casa o per pasticceria dovresti trovarli.
      Cmq massima disponibilità ad inviarteli se li vedo in giro tra qualche settimana! ;D

    1. Certamente. Forse dovrai modificare di 10/20 grammi la dose, se dovessi renderti conto che l’impasto è troppo umido. La capacità di assorbire liquidi dipende dalla forza della farina.

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...