MonterCle.jpg

E alla fine… l’incontro con il (e l’abbraccio del) Maestro – seconda parte

Finalmente, dopo aver ripercorso nel post precedente le tappe fondamentali che dall’iniziale antipatia mi hanno portato alla fine al cospetto del Maestro, è arrivato il momento di resocontarvi delle tre indimenticabili ore passate con lui, Luca Montersino, in occasione di una lezione tenuta a Lecce.

Primo impatto: leggera delusione, non per lui ma per come mi aspettavo si svolgesse il corso. Avevo visto sul gruppo del fanclub di Facebook diverse foto dei corsi a cui altri fans avevano partecipato, ed ero quasi certa si potessero mettere le mani in pasta. Invece no, siamo stati a guardare. In piedi. Tre ore. Con i tacchi.

E va beh un sacrificio sopportabile quando a qualcosa si tiene davvero! A parte i piedi doloranti per il resto è stata davvero una bellissima esperienza. Lui di persona è molto cordiale, molto alla mano ma anche sempre concentrato su ogni singolo gesto.

DSCN0904

La mia solita fortuna mi ha portato poi a scegliere, involontariamente, il posto che mi avrebbe permesso di interagire con lui praticamente per tutte le tre ore di corso: ero davanti all’abbattitore!
Chi ha seguito anche solo una puntata di peccati di gola sa bene che non c’è preparazione in cui Montersino non lo utilizzi almeno due volte (le torte erano 3). Quindi continui passaggi di teglie, stampi e roba congelata tra me e lui. Il mio capire al volo il successivo passaggio, anticipando le sue richieste, mi ha poi fatto fruttare anche due occhiolini! mica male! Sorriso

Inutile dire che alcune delle gentili signore presenti non hanno fatto passare nemmeno un’ora prima di chiedere sfacciatamente: “Luca ce lo dai il tuo numero di telefono? Così magari possiamo chiamarti se abbiamo difficoltà con la ricetta!”. Una frase che si commenta da sola, sia che l’intento fosse circuirlo, sia che fosse davvero avere un “amico” con cui chiacchierare sul piatto del giorno! Comunque davvero scene di delirio, ho visto gesti di compiaciuta voluttuosità indirizzata non sempre al cioccolato fuso!!!

Personalmente io che dal fascino maschile in generale non sono particolarmente colpita, ho apprezzato lo scoprirgli (ben nascosta nel grembiule) un accenno di pancetta. Certo, lui è assolutamente in formissima per essere un pasticcere, per quanto Goloso di Salute, ma una delle mie massime è “diffidate dei cuochi magri” e un po’ di rotondità alla fine ci vuole!

Tre le torte proposte, una al moscato (Canelli), una cioccolato e banane (Guadalupe) e l’altra ai lamponi, cioccolato e frangipane al pistacchio (Rosso lampone). Quest’ultima secondo me la più interessante, in cui ha spiegato una nuova tecnica per realizzare un inserimento di gelèe di frutta adatto alla cottura in forno (tecnica che conto di riproporvi a brevissimo).

DSCN0983 guadaloupe DSCN0984

La mia piccola soddisfazione personale è arrivata quando una delle signore presenti ha pubblicamente detto: “Luca ma lo sai che la ragazza all’abbattitore ha un blog di cucina in cui ci sono anche le tue ricette?!”. Innanzi tutto fichissimo che fosse lì presente una signora che seguisse il mio blog (pensate che un’altra poi mi ha detto d’esserci capitata il giorno prima per caso Sorpresa) ma poi volete mettere quanto è stato emozionante per me sentirmi chiedere da Luca Montersino: “Ah si? Hai un blog di cucina? E come si chiama?!” SorpresaPartyCaldo

Naturalmente avevo con me i bigliettini da visita del blog, che ho diffuso tra tutte le presenti e… si! L’ho fatto! Ne ho dato uno anche al Maestro! So che magari non avrà mai tempo di passare da qui, ma cavoli, era un’occasione da non perdere assolutamente!!!!

DSCN0954

Insomma… se mi chiedete “ne è valsa la pena” dico proprio di si anche se il costo è stato un po’ altino (100€).

Momento assaggio: innanzi tutto sono stata molto contenta nello scoprire che il sapore dei suoi dolci non è poi così distante da quelli che ottengo a casa, ovvio però che l’insieme delle consistenze, la perfezione dell’esecuzione di ogni singolo passaggio si fanno sentire ad ogni boccone! D’altro canto, come lui stesso ha detto ad un’altra sfacciata frase del tipo “E’ come quello che faccio a casa”, se fossimo davvero capaci di “fare come lui” a casa, o siamo delle cuoche eccezionali, o lui non vale niente come pasticcere! Direi nettamente la prima delle due ipotesi! A bocca aperta

Lui comunque è davvero di ispirazione e non solo per le ricette! Traspare l’amore e la passione per il suo lavoro in ogni gesto ed in ogni sorriso, con la giusta fierezza per gli sforzi fatti per arrivare sino a dove è ora. Luca Montersino non è un pasticcere famoso grazie alla TV, è un professionista che ha avuto una grande intuizione (rendere la pasticceria “salutare”) e ne ha fatto non solo il proprio marchio di fabbrica, ma quasi una missione. E’ una persona che condivide il proprio sapere senza timori. Potrebbe adagiarsi sugli allori del successo ma invece continua a fare ricerca, a spingersi sempre più in  là nella creazione di dolci eccezionali adatti a tutti; si vede che ha a cuore la sua azienda e rispetto per chi ci lavora dentro. Questo ho visto in lui, oltre che, chevelodicoafare, un grande maestro pasticcere.

Bravo Luca, e grazie!

24 pensieri su “E alla fine… l’incontro con il (e l’abbraccio del) Maestro – seconda parte

  1. Straordinario Cle!!!! Bellissimo racconto! Mi sono emozionata anche io nel leggere le tue parole!! Ma dimmi,ha mai mescolato DAL BASSO VERSO L’ALTO?😉 scusa non ho resistito:-)

    1. ho fatto anch’io un corso con lui a Cagliari e ne sono rimasta super entusiasta, è una persona splendida e soprattutto un grande professionista………….è stata una grande emozione🙂

  2. che emozione forte deve essere stata Clelia!
    grazie a te sono arrivata ad ammirare il Maestro pure io e, nonostante sia una pessima cuoca, però mi entusiasma realizzare qualche ricetta utilizzando le sue tecniche che lui spiega sempre nei dettagli… ecco questo aspetto lo apprezzo moltissimo, come hai sottolineato anche tu, il condividere le sue conoscenze con tutti… poi te rendi più umane le sue creazioni e quindi ammiro anche te!😉

  3. @ LadyPaola
    Grazie infinite cara Paola❤
    Devo dire che vicino a me erano impilate tutte le ciotole, ed ogni volta che mi si avvicinava a 10 cm per prenderne una mi impietrivo!! Cosa che mi è capitata solo con Emilio Solfrizzi (e praticamente sono cresciuta guardandolo sulla TV locale) quelle volte che l'ho incrociato a Bari, non sono riuscita nemmeno a dire "buonasera!!!"

    @Lilla
    ma nooooooooooooooooooooooooo!!! e poi vedrai che venendo a lezione da me non butterai più nessun ciambellone!!! ;D

    @dana
    purtroppo ha dichiarato di non voler/poter più fare corsi, proprio perché lo portano a stare troppo tempo lontano dalla sua azienda. Ha date occupate praticamente fino a settembre e naturalmente il lavoro (quello vero) ne risente. Perciò ove ti dovesse capitare vicino o comunque a tiro di treno ti consiglio vivamente di cogliere l'occasione al volo!

    @Lauretta
    i difetti che pensavo avesse in realtà dal vivo li ha pure sfatati! ahaahahahaahaha
    Poi… non lo conosco abbastanza!😉

  4. Cle che emozione traspare da questo post! che bello.
    La pasticceria e la cucina sono delle passioni che non hanno mai fine e quindi siamo grate a Montersino anche per le sue nuove sperimentazioni.
    Non vedo l’ora di conoscere la tua versione di quella torta al lampone e pistacchio (mi sale l’acquolina) e magari anche quella cioccolato e banana non sarebbe male😉 ce le fai????

    p.s. i biglietti da visita per il blog mi giunge nuova O_O si fanno anche quelli??? anche qui non si finisce mai di imparare!hihihih

  5. Grazie giorgina cara!

    si si si che ve le fo (la crostata magari semplificata che sono un sacco di passaggi!!!)

    Cerrrrrrrto che ho fatto il bigliettino da visita per il blog (su vistaprint!😉 agggratissss!)
    è preliminare all’avvio del mio catering (quando e se riuscirò)

    Un abbraccio forteeeeeeeeee!!!

  6. Girogia e tu una ricetta di dolce egg-free?
    va bene anche se mi linky una del forum se non vuoi/puoi farne una apposta
    dai dai dai che mancano pochi gg!!!!

  7. Cle ora non mi riesce di farne una di ricetta…mi spiace…ci stavo fantasticando su😦 senza uova del tutto non le ho mai fatte quindi non ne ho sul forum :(((

    p.s. ti avevo lasciato che volevi dar lezioni nella tua cucina e ti ritrovo con idee di catering O_O wonder wonder Cle😀

  8. mmmm va beh!
    vorrà dire che me la segnalerai quando sarà, tanto (premi a parte) la raccolta andrà avanti!😉

    Le lezioni di cucina sono ancora in piedi come progetto, ma non più nella mia cucina! nella masseria di amici!😉
    Però il tutto è rimandato all’estate perché questi amici a giugno si sposano quindi son oun po’ presi dai preparativi!

    E si! quasta passione la dobbiamo rendere fruttifera!!!😄

  9. Per la verità, è da martedì che leggo e rileggo il tuo post e avevo una gran voglia di risponderti. Sicuramente perché non mi va, assieme alle altre partecipanti alla lezione, di passare per una “gentile signora” che compiva “gesti di compiaciuta voluttuosità” nei confronti di Luca Montersino. Potrai anche obiettare che nel tuo blog sei libera di scrivere ciò che vuoi, ma quando rendi pubbliche queste tue opinioni, non puoi permetterti di offendere delle madri di famiglia e delle professioniste che hanno assistito, con la massima compostezza, ad una lezione di pasticceria. Sarà scappata qualche battuta, ma si deve prendere per quello che è, una battuta, non un inutile tentativo di circuire qualcuno. Non dovresti dimenticare che a Lecce non c’erano delle quindicenni isteriche di fronte alla rockstar del momento, ma delle appassionate di pasticceria che hanno trascorso tre ore, ammirando un maestro all’opera. Non mi sembra neppure il caso di criticare l’impostazione e il costo del corso: la responsabile della scuola di cucina ha voluto organizzare una lezione economicamente alla portata di tutte, non partecipata, certo, ma con l’adesione di quante più persone possibile. Questa, mi sembra, sia una scelta seria e responsabile: difficile permettersi una lezione per pochi intimi. Ma, tornando al mio disappunto, non sarò in grado di capire la tua ironia? Io leggo soltanto offese gratuite, non il resoconto di una piacevole giornata. Sensibilità diversa?Forse, ma con un grande rispetto per me stessa e le altre signore che con me hanno condiviso una bella esperienza.

  10. Ciao MAria Luce, benvenuta e grazie del commento.
    Ad essere onesta mi aspettavo che questo commento arrivasse, soprattutto perché non tutti seguono anche il mio blog personale e non tutti sono abituati al mio modo talvolta iperbolico di raccontare.
    Ad ogni modo non mi sembra di aver offeso nessuno e meno che mai l’organizzatrice del corso.
    Non mi aspettavo che ci saremmo trovate in cucina non tutte con una buona visuale e la cosa mi ha deluso un po’, non vedo perché non dovrei dilro.
    Non è una critica, è una constatazione di fatto.
    Quanto al costo, per me che guadagno 500 € al mese ed ho un mutuo da pagare 100€ non sono poche. Poi ovvio se le abbiamo spese vuol dire che era un prezzo abbordabile, o comunque sopportabile.
    Poi che tutte siamo state ben ripagate semplicemente dall’aver avutoil piacere e l’onore di esserci è fuori discussione, ma per me resta uno sfizio che mi sono concessa una volta sola. Se dovesse ricapitare, senza un “laboratorio” non scucirò più di 50€. Ma è una constatazione mia, del mio portafoglio, ovvio e non a caso ho voluto esplicitare il costo, che magari altre troveranno ragionevole o addirittura basso!
    Per il resto non mi sembra di aver detto che tutte ci hanno provato con il maestro, ma solo che si sentivano delle frasi secondo me poco riflettute e che ho visto degli sguardi interessati al bel maestro. Se ho offeso qualcuno mi dispiace.
    A presto
    Cle

  11. Ok, spezzo una lancia a favore della Cle, mi rivolgo a Maria Luce anche io, scrivendo che Cle ha fatto una semplice e dettagliata cronaca di ciò che è avvenuto al corso, non ha fatto nomi e cognomi e in ogni caso la “critica” era indirizzata a coloro che hanno chiesto (indelicatamente) il numero di telefono del Montersino…parlava in generale e non era sicuramente rivolta a te Maria Luce…Cle è una blogger seria, brava, scrive benissimo e spende sempre qualche minuto per rispondere a noi che commentiamo (cosa rara per altri blogger).
    Penso che se il corso fosse stato impostato in modo da far cucinare(anche a turno) tutti i partecipanti sarebbe stato sicuramente molto meglio….in ogni caso leggendo la cronaca e vedendo le foto postate da Cle, ho avuto come l’impressione di essere li anche io…spero Maria Luce che tu continui a seguire il blog di Cle e non ti senta offesa….

  12. Ciao Clelia, complimenti per il tuo blog, anche tu come Montersino ci metti l’anima in quello che fai e in quello che scrivi…brava.
    Anch’io ho avuto l’onore di vedere all’opera il grande Maestro (20 febb, su fb foto e commenti- giusy digirolamo) e rileggendo il tuo post ho trovato molte similitudini con le sensazioni di quella bellissima giornata, Lui è davvero un professionista, super concentrato sul lavoro e con ben in mente tutte le fasi delle preparazioni, ma anche molto cordiale e disponibile, al contrario di ciò che immaginavo…..e ora lo rincontro sab 3marzo a Ba con la sua pasticceria salata, ciò che più mi affascina delle sue preparazioni, tu ci sarai?

  13. Ciao Giusy e grazie mille del commento!
    No purtroppo al corso di pasticceria salata non ci sarò, a dire il vero l’ho saputo tardi e ora, anche se fosse possibile ancora iscriversi, non potrei uscire altre 100€.
    Però se ne avesso avuto notizia prima sicuramente avrei optato anche io per la lezione sulla pasticceria salata.

    Vorrà dire che mi “accontenterò” del libro e dei DVD (per ora!)

    Un abbraccio e spero di rielggerti presto!

    Ciaoo

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...