Festeggiamo le 500.000 visite con un plagio!

***Post ad alto contenuto di rabbia e parolacce***

Non accendevo il mio PC di casa da più di una settimana. L’ultima ricetta l’ho postata in pausa pranzo dallo studio. Nel fine settimnana se ho tempo di cucinare qualcosa di nuovo, non ho il tempo di postare la ricetta. Ho almeno 10 ricette in arretrato da postare, 3 video da terminare e caricare su youtube (da un anno).

E’ con questi pensieri in testa che stamattina, dopo quasi due settimane, ho fatto il mio giro tra i blog che ho nei preferiti, quasi tutti avevano più di dieci ricette nuove, ed io avrò postato due cose in tutto marzo. Sentivo il peso delle 12 ore passate ogni gg fuori di casa per lavorare, della fatica che si fa anche per ritagliarsi quelle orette nel we per cucinare/caricare nuovi post, lo sentivo nitido e mi faceva male.

Poi mi imbatto in un post: la ricetta del soldino e del tegolino, in un unico post (ah! guarda, pure io li feci insieme! ho pensato) vediamo come lo ha fatto questa “amica” foodblogger. Leggo ingredienti e procedimento… La mia ricetta del biscuit bianco, la mia ricetta del soldino/tegolino (ci avevo scritto pure “di Cle”), le mie parole (giusto qualche frase tagliata qua e là).

Mi sono girati i coglioni a vortice. Complimenti per il risultato, non c’è che dire, senza dubbio i suoi tegolini sono più aggraziati dei miei, che li ho fatti a mezzanotte con ritagli di pasta e avanzi di glassa giusto per tentare l’idea. Magari anche per questo meritavo di sentirmi dire “Grazie pivella!”

Trovo altamente meschino non linkare la fonte che si è seguita. Cosa credi cara foodblogger pigra, che perderai lustro e pregio agli occhi delle tue lettrici se ammetti che ti sei fatta guidare da una cretina di foodblogger come la Cle? Una che nessuno si caga? Una a cui le blogger famose non fanno visita e che quindi si può cagare a spruzzo?! Cosa credi che stia rimpiangendo quelle due visite in più che mi avrebbe fruttato un misero link di riferimento nel tuo blog? Faccio 2000 e passa visite al giorno, senza andare a salameccare (per dirla con Libera di Accanto al camino) in continuazione nel blog degli altri, ma semplicemente grazie alla passione che metto nelle cose e che la gente che mi segue coglie da quello che scrivo e da quello che propongo. Siam tutti bravi a fare le foodblogger con la farina degli altri, spacciandola per propria.

Ma la rabbia mi è salita proprio alla luce delle premesse fatte sopra: Cazzo! Mi faccio in quattro per trovare il tempo di scrivere, TRADURRE anche per far contenti due lettori inglesi che si sono abbonati, e quando vedo che si mangia sulle mie spalle, sul mio tempo, per postare la ricetta più velocemente, senza darti nemmeno la gratificazione di dirti “Stronza, ho provato la tua ricetta, ho fatto una piccola modifica, ma è venuta bene, grazie!” davvero gli occhi mi si iniettano di sangue.

Complimenti vivissimi a stefy di dolcipensieri. Qui lo screenshot del post. E ora corri pure a modificare “con parole tue” il tuo post, così come ci insegnavano a fare alle scuole elementari.

smiley_applause_1 smiley_applause_1[5] smiley_applause_1[7] smiley_applause_1[9] smiley_applause_1[11]

Advertisements

48 pensieri su “Festeggiamo le 500.000 visite con un plagio!

  1. Cle, sai che sono solidale con te e sai (e non soltanto tu) ciò che penso di questo mondo, per quanto mi riguarda le mie ricette sono abbastanza “personali” e di difficile realizzazione/copiatura,sai non tutti hanno il tempo di andare per i campi a raccoglier erbe da infilare nella pasta…però come per magia ora “tira” la ricetta di un tempo, “andar per campi” è diventato il passatempo preferito di bloggr che non hanno neanche il terrazzo di casa. Io ti dico soltanto una cosa: meglio essere “imitati/copiati” che ignorati, tanto c’è sempre qualcuno che CONOSCE la fonte. Che ce ne facciamo di gente così “sterile” che non ha la fantasia di “creare” qualcosa di suo?
    Complimenti Cle, per i tuoi blog, per il tempo che riesci a trovare per publicare ricette interessanti e inedite..e lo sono davvero se c’è anche qualcuno (minuscolo) che vorrebbe avere avuto l’idea e non ne è stata capace ed è riuscita soltanto a fare un “mediocre” copia/incolla?
    Un abbraccio ricco di stima..e chissà se la “signorina” le ha raggiunte le 300.000 visite..io credo se le sogni 😉 😛

    1. Mi sono accorta ora (sono tornata per “regalare” una preziosa visita alla “copiatrice” :-D) del link, che palle vero? 😦

  2. Purtroppo, prima o poi, la pecora dolly arriva… è scritto nel destino delle foodblogger in gamba e appassionate come te! 🙂

    Un abbraccio 🙂

  3. Credo che sia alquanto meschino fare ciò che la signora stefy ha fatto! E’ inutile sottolinearlo, Cle, ma hai idea di quanta gente lo faccia? Quanta gente si appropri di parole, pensieri altrui? Non è un modo per giustificare l’atto, ma per dirti che è stata la prima volta e chissà quante altre ne seguiranno. Io mi chiedo che senso abbia… Più volte mi è capitato di leggere l’ira di bloggers dinanzi a qualcosa di simile e te credo!!! Usare le mie parole spacciandole per proprie NO!
    Io personalmente mi emoziono quando leggo le tue ricette perchè c’è amore, passione, ci sono racconti di vita… Una sera(esattamente giorno 12 marzo) leggevo una ricetta sulla preparazione delle fave ed ero con mio papà. Mi ero imbattuta casualmente.Anche lui si è fatto trasportare dalla lettura e alla fine mi ha detto: “Ah la conosci? Invitiamola :D”
    Questo piccolo racconto per dirti che trasmetti ben altro di ciò che è scritto tra le righe e non è giusto che qualcuno lo faccia proprio e lo utilizzi IMPROPRIAMENTE per apparire ciò che non è! VERGOGNATI, STEFY!
    ps: ti chiedo scusa se non commento i tuoi post quando mi capita di leggerli.. sei seguita da gente competente e mi sento inadeguata :/
    ti abbraccio

  4. Cle, che dire, e’ piaga continua.
    Tempo fa ho trovato una tizia che oltre alla ricetta mi copiava i post, si vede che avevamo vite uguali e parallele 🙂
    Ma come dico sempre ai miei alunni a scuola, anche per copiare ci vuole una certa arte 😉

  5. Graie a tutte per il sostegno e le belle parole.
    Vlevo anche precisare che ho commentato il post in questione, solo che il post è in attesa di approvazione da parte dell’autrice del blog. Chissà se verrà mai approvato!

    @ Libera: di quale link ti sei accorta? Non mi sembra che sia stato corretto il post? O forse non ho ben capito a cosa ti riferisci!

    @concy avevo capito fossi tu dall’email! ;D Lo so che è “prassi comune” come anche quella di non specificare se una ricetta è presa da un libro o una rivista. Davvero non so se mi fanno più ridere o piangere. E soprattutto che diavolo vai a dire che non commenti perché incompetente… checcccccccentraaaaaaaaaaaaaaaaaa! A parte che non sono tutte foodblogger le mie lettrici, alcuen ammettono candidamente di arrangiarsi quotidianamente. ahahahahahah!!!

    @cuochinasopraffina: grazie d’esser passata e complimenti per il tuo blog che conosco bene! Come dicevo sopra ho provato a cantargliele in domo sua ma vedremo se sarà corretta o se non deciderà invece di cestinare la situazione.

    @Monica e Rita: grazie di cuoe!

    1. Cle, parlo del mio link di riferimento al post del “salameleccare” 😀 , sono andata a fare un giretto sul suo “Blog/Cloney” 😀 ed ho notato che le ricette divntano “sue” soltanto aggiungendo/togliendo un grammodi questo e di quello…saicosa diciamo a Trieste? “Gusti xe gusti ga dito quel che ciucciava el ciodo”
      “Gusti sono gusti diceva quello che succhiava un chiodo” 😉

      1. ahh ecco! gh
        sto raccogliendo materiale probatoria, pare che la tipa frequentasse il forum di cui sono moderatric tempo fa, postando ricette con foto altrui spacciandole per proprie.
        insomma, una recidiva!
        mi riservo di argomentare meglio con successiva memoria! ahahahaahahahaha

  6. Cavolo Cle! Che rabbia, come ti capisco, ho scoperto questa settimana proprio che hanno copiato i miei post per intero, comprese le foto (!!!) in due aggregatori stranieri, ho scritto e neppure mi hanno considerato….io sto ampiamente sotto le 200 visite giornaliere, ma sono contenta di passare da blog che considero per il loro materiale postato interessanti o che mi danno qualcosa in termine di un sorriso, uno spunto, un consiglio….detesto chi si sente presuntuoso o chi copia…poi dalla parte opposta, ho apprezzato molto chi ha riproposto una mia ricetta, anche con variazioni e mi ha inviato il link del post chiedendomi come mi sembrava….ero onorata di ciò…..

    Insomma purtroppo come a scuola, come nel lavoro, come nella vita…..anche il mondo del web è pieno di stronzi!! Non trovi??

    Hai tutto il mio appoggio!! Non conosco quel blog….ora ci vado a vedere!

  7. Sai Cle, cosa mi capita quando “incappo” in queste faccende? Solitamente sono un’intollerante e non lascio correre quelle che ritengo ingiustizie (e credo si evinca) però di fronte a questi “plagi” spesso la rabbia lascia il posto alla compassione, si, compassione, perchè io , almeno credo sia così anche per gli altri, alla sera mi guardo allo specchio, dritta negli occhi e mi chiedo: come sei stata oggi, sei stata onesta? Io sono tranquilla, certo avrò fatto polemiche, avrò “rotto a qualcuno” però mi corico “onesta” ed orgogliosa di aver fatto qualcosa di mio, di averci pensato e studiato su (parlo sempre di ricette ovvio). Pensa alla “miseria” di chi sa dentro di se che il momento di “gloria” che sta vivendo grazie anche ai commenti dei suoi “simili” è frutto di un “furto”?. La vita è fatta di piccole cose ed il valore dell’uomo si calcola dalle piccole, semplici cose che sa fare…da solo…

  8. cara Cle.. che dirti, mi piacerebbe davvero entrare nei pensieri di chi si appropria non solo di ricetta e idee ma addirittura di testi e pensieri..
    Le Stelle che brillano sono guardate e ammirate da tutti, tutti quelli che stanno “sotto”, e forse ci si illude copiando di scoprire anche in sé un piccolo pezzetto di tanta bellezza e creatività? Forse..
    Anche a me piace provare le ricette di altre blogger, ricette a volte particolari a volte semplicemente stuzzicanti e originali per la mia famiglia (la tua dei rustici l’ho fatta eh! forse non ti ho detto che sono spariti in un attimo..!)
    Pensa, proprio stanotte ho pubblicato un piatto non mio, ma amo con questo valorizzare, nel mio piccolo blog che chissà mai quando arriverà alle 500 mila visite, il lavoro di altre donne che come te e come me mettono passione in quello che creano.
    Non mi è ancora capitato di trovare un plagio tra le mie ricette, ma sono consapevole che le cose che scrivo nei post sono come parole affidate al mare in una bottiglia, può trovarle chiunque… cerco in esse di trasmettere l’importanza ed il valore dell’Essere Autentici. So che spesso arrivano dove devono, entrano in chi le legge e possono fare anche un piccolo “lavoro” interiore. Di tanto mi accontento, non sono una stella nel firmamento dei blogger ma continuo per la mia strada postando a notte fonda, cucinando nei ritagli di tempo, trascurando a volte i miei figli. E vivo di passione, trainando anche quelli che si attaccano dietro come vagoni..
    Cara Locomotiva Cle, ti abbraccio forte e non manco di complimentarmi per quello che sei e che fai, sei brava… vai!

  9. Ti capisco e mi dispiace moltissimo…

    Non per “farmi altri followers” e neanche x lecchinaggio, io mi segno tra i tuoi lettori fissi. Sono passata da te tramite Libera di Accantoalcamino’s blog.
    Mi piace il modo in cui hai dato sfogo alla tua rabbia. Hai fatto bene.

    e come te non ho tempo x me stessa. Ti seguirò con piacere, sperando di leggere ottime tue ricette! … sempre in base al mio limitatissimo tempo libero…

    Ciao
    Micol

  10. ps. non riesco a segnarmi tra i lettori fissi… ma segnerò il tuo blog nel mio elenco… e ripasserò a trovarti quanto prima!

    Buona giornata! 🙂

  11. Non ho parole!! Ci credo che sei arrabbiata!! Scrivile e dille tutto quello che pensi!! Intanto ti lascio i miei complimenti per il tuo bellissimo blog, scoperto grazie alla nostra Libera!! A presto!!

  12. Arrivo da te tramite Libera… alla copiatrice diamo un merito: se non avesse copiato, Libera non avrebbe ripreso la cosa, io non ti avrei scoperto!!!!
    :-DD
    Sempre avanti per la nostra strada della passione e della dedizione alla faccia di queste serpi!!!!

  13. hai ragione ad arrabbiarti, però non sottovalutare l’analfabetizzazione informatica di molte blogger (sia foodblogger che non) che non linkano la fonte perché proprio non ci pensano, non considerano la cosiddetta netiquette perché non la conoscono. sinceramente mi sembra un po’ il caso di dolcipensieri, che se non altro si prende la briga di cucinare e fotografare. il discorso secondo me è diverso per chi lo fa sistematicamente e in malafede per ottenere traffico e lettori sul proprio sito, e ce ne sono tanti. si riconoscono perché di solito hanno una grafica accattivante, foto rubate, traffico intenso. dolcipensieri per me pecca soltanto per inesperienza. poi magari mi sbaglio!

    detto questo, è un piacere conoscere il tuo blog 🙂

    1. @nanocucina, mi permetto di replicare anche se il mio parere non è richiesto e certamente non gradito ma io credo poco al'”ingenuità” e buona fede della signorina in oggetto e degli altri in generale, non mi sembra una sprovedduta e riproduce spesso ricette altrui citando il blog nel titolo, significa che “girella” e non le sarà di certo sfuggito a volte il malcontento che c’è proprio a causa di questi atteggiamenti truffaldini. Se la guardiamo da un certo punto di vista non è poi così grave, ci sono cose più gravi, ma noi siamo qui e viviamo quello che succede qui e qui, questi comportamenti sono gravi. Buona domenica e scusa ancora l’intromissione.

  14. Veramente scorretta. Bastava citare la fonte, non serviva conferirti un’onorificenza.
    Certo che in giro ci sono dei bei soggetti……
    Un saluto da Venezia

  15. E come altre, anch’io arrivo a te tramite Libera di Accanto al camino.
    Mi dispiace molto per quello che ti è successo e approvo la tua rimostranza. Ti auguro che ciò non accada più.
    Come per Libera, mi iscrivo volentieri alle tue news, perchè mi piace il tuo modo di scrivere e di presentare le ricette.
    Non riceverai sempre salamelecchi, ma qualche volta passerò a salutarti .
    Bon fine settimana
    Mandi

  16. Purtroppo questo è il rischio che si corre nel web. Non è piacevole trovare le proprie ricette copiate totalmente senza citare la fonte.
    Ci vuole una bella dose di pazienza e prenderla con “filosofia” cercando di risolvere la questione.
    Ho trovato le ricette del mio sito pubblicate in alcuni “aggregatori” senza che io abbia mai chiesto l’iscrizione. Li ho contattai ma non mi hanno risposto. Li ho quasi minacciati, ma niente… Le ricette continuano ad essere pubblicate in questi aggregatori e senza backlink verso nonsolopiccante.it. Praticamente rubano e ridistribuiscono il nostro “lavoro” …

    Dai, non prendertela!

  17. Ciao a tutti e grazie per i commenti!

    @Artù e Tommaso: quella degli aggregatori poi è un’altra storia infinita! Per non parlare dello sciacallaggio di foto!

    @libera: hai perfettamente ragione. Aggiungo semplicemente che io una cosa simile non la farei se non altro per non trovarmi a fare una figuraccia una volta “smascherata”. Come diceva araba, vuoi semplificarti la vita copiando? almeno sii furbo!!

    @ Cinzia, grazie mille delle bellissime parole, che non credo di meritare del tutto. Quello che penso è che queste blogger non abbiano capito il significato della reciprocità. Detto in soldoni e senza voler fare la parte dei super etici e super immacolati, segnalare le fonti non è qualcosa che mi toglie visite o che “regala” visite “immeritate” ad altri, ma è anche un modo per aumentare le visite di chi linka. Chi legge un blog dove è ciatat la fonte è più propenso a tornarci, per avere altri suggerimenti di siti iinteressanti, di riviste o libri che può essere utile acquistare. Può farmi meritare una citazione in più presso la fonte stessa. non credo che nessuna mai abbia perso lettori per questo, o sia stato criticato perché ha “ammesso” di aver pubblicato una ricetta già postata da altri. Lo scopo del blog è la condivisione del sapere, non il dire “l’ho fatto prima io di chiunque altro”. bah!

    @Micol, grazie mille! altro che lecchinaggio! sei la benvenuta! come ti ha già spiegato libera, puoi seguirmi via email, iinserendo il tuo indirizzo nell’apposita barra in alto a destra.

    @Tiziana: grazie! ^_^ le ho scritto ma il mio commento è in attesa di approvazione…
    chissà se verrà approvato, e non ho nemmeno sciorinato parolacce. Quelle le ho tenute tutte per casa mia!!! ahahahahahahahah

    @ Graziella: ma si! hai ragione tu! questo passaggio diretto Libera-Cle non mi è dispiaciuto affatto! Stimo molto Libera, e di riflesso non posso che stimare anche i suoi “aficionados”!

    @Nanocucina: giustissime le tue parole e moderando un forum di cucina con questa analfabetizzazione mi ci scontro sempre. Non sai mettere un link? Mi va bene. Meno bene mi va il credere che la rete esuli dalle normali norme di educazione e correttezza. E’ questo il nocciolo e ne ho parlato anche nel mio blog principale una volta. Ancora più detestabili sono poi quelle che scrivono “ho visto la ricetta in un blog ma NON RICORDO QUALE”. Anche se la ricetta mi piace, in quei casi, non comento proprio, perché è un giochetto davvero pusillanime!

    @Anna: esattamente! Grazie a te di essere passata e salutami Venezia! 🙂

    @ Rosetta: felice di averti qui e di rincontrarti quando vorrai!

    @Tutti:
    il momentaccio è passato. Vado avanti e anche con il vostro affetto/supporto.
    So che augurarmi che non accada più è quasi utopistico, ma la speranza è sempre viva e presente! 😀
    Un abbraccio e a presto!

  18. Che dirti Cle, a volte alcuni si credono furbi, magari pensano di risparmiare fatica a copiare le cose degli altri. A me, oltre che rabbia, fanno pena. Dev’essere triste avere una mente così misera di idee proprie.

    1. o magari non ci ha messo nemmeno quella malizia… voglio dire non ha mostrato di essere una che mette a punto degli stratagemmi per non farsi incolpare di plagio!!!
      Semplicemente una delle tante persone che in rete crede di non dovere lo stesso rispetto alla gente che si incontra de visu e che tutto quello che è raggiungibile attraverso un motore di ricerca è “res nullius”.
      Insieme all’educazione civica a scuola dovrebbero insegnare anche un po’ di educazione on line!!!

  19. Grande, hai fatto bene!!! Anzi, sai che ti dico? Che mi aggrego al tuo blog e vado a controllare se il blog incriminato è tra quelli che seguo (e chi se li ricorda tutti…): nel caso in cui lo sia mi cancello immediatamente!!!
    Un bacino!!!

    1. A dire il vero non riesco a ricordare nemmeno perché sia tra i miei preferiti, non mi sembra di ricordare qualche ricetta che mi abbia colpito.
      Probabilmente nel travasare i dati dal vecchio al nuovo PC devono essersi riesumati vecchi preferiti e quello è uno dei blog delle utenti del forum che modero. Già deve essere andata così!
      Magari contava proprio sul fatto che non mi fossi mai fatta viva dalle sue parti! eh eh eh eh

  20. Hi darkJade!
    Yes 500,000 visit is a great goal for my 1 and half year blog!
    However yesterday I found that a “very nice” blogger copied some of my recipes, without link back my blog.
    This is very awful, I think. Do you?
    I was very very angry yesterday and I wrote a poisoned post against that “lazy” blogger! aahahahahah
    I needed to do that immediately to feel better, and I did’n translate it!
    But you just let me focus on the more important thing: 500,000 hits!
    ;D
    see you soon!

  21. Cara Cle,

    scusa se dico “cara” e neanche mi conosci, ma quello per il quale ti sei giustamente arrabbiata a mille mi fa sentire più vicina a te del solito. Sì, del solito, perché già da un po’ di tempo ti seguo in sordina (= mi sono iscritta al tuo blog da un paio di mesi, dopo che ti leggevo già da un altro paio, ma non ho mai commentato, finora) e mi piace l’entusiasmo che ci metti, in quello che fai. E non ti preoccupare, si percepisce benissimo, tra le righe, anche quando non lo esprimi direttamente. Mi sei stata simpatica da subito, fin dalla prima volta che casualmente sono capitata sul tuo blog e ancor prima di sapere che sei pugliese (io lo sono per metà e adoro quella terra, anche se posso venirci una volta l’anno e ultmamente nemmeno tutti gli anni).
    Oggi, leggendo il tuo post dopo aver ricevuto l’avviso via e-mail, mi sono sentita addosso un brivido di rabbia anch’io, ricordando una situazione analoga capitatami una ventina di anni fa: un annuncio che avevo studiato per giorni, calibrando virgole e parole, fatto pubblicare su un giornalino di annunci locale per promuovere la mia nascente attività di traduttrice, era stato copiato paro-paro da una stolta, che aveva fatto l’unico sforzo (se possiamo chiamarlo tale) di sostituire alle mie lingue di specializzazione, “tedesco e inglese”, quelle che presumo fossero le sue, vale a dire “spagnolo e inglese”. Quella cosa mi fece stare malissimo, mi arrabbiai anch’io come te. Mi sentivo “violata” nei miei pensieri e nel mio entusiasmo. L’unica cosa che alla fine mi diede una, seppur minima, consolazione fu il rendermi conto che, se tra centinaia di annunci aveva scelto di scopiazzare proprio il mio, voleva dire che il mio era… semplicemente perfetto!
    Se non altro, tu hai potuto scoprire chi si è permessa di farti questo affronto. Quella volta io non ho mai potuto scoprire chi dovevo ringraziare, per l’incazzatura.

    Un abbraccio e… salutami la Puglia!

    Pinny Pat

  22. Sono ancora io…

    Come vedi, la mia inesperienza come commentatrice si manifesta subito…
    Non sono riuscita a metterti anche il link al mio neo-nato blog (compare in automatico solo quello dell’avatar). Ci riprovo, ma, tanto per andare sul sicuro, preferisco non contare solo sui campi previsti e lo aggiungo anche qui: http://pinucciacucina.blogspot.it (solo per l’eventualità che ti vada di sapere qualcosa di me).

    Buona domenica e… buon blog!

    Pinny Pat

    P.S. …e come disse il sommo poeta, “non ti curar di loro, ma guarda e passa”. Ciao!

  23. Ciao PinnyPat e bentrovata!
    😀
    grazie delle tue belle parole! Vengo subito a sbirciare il tuo blog!
    🙂 a presto!

    (sei la secodna che ha problemi con l’inserimento dei dati, forse è dovuto al fatto che WP ha un da un po’ invertito l’ordine delle caselle, prima ora c’è l’indirizzo e mail e non il nome.
    Buh! cmq scopo raggiunto!!)

  24. ciao Cle! ti leggo solo ora! capisco molto la tua arrabbiatura! Io trovo che non sia affatto disonorevole citare sempre le fonti … anzi! Non capisco proprio chi voglia farsi bella con la fatica altrui … bah! Contenti loro!

    Ora ti scrivo in un altro post perchè ho bisogno di chiederti una cosa ;-D

    Per il resto complimenti per la vagonata spaziale di visite che fai! Ciao Ravanello

  25. Cle non ci crederai mai, ma lo sai che quella ricetta l’avevo vista poco tempo fa, ma non sapevo fosse la tua!!! allora se dovesi rifarla linkero te 😉 meno male che lo hai scritto!!!!!!
    non c’è proprio più rispetto per il lavoro degli altri!

  26. @Claudia: avevo letto il tuo commento sai, ma ovviamente la signorina ha pensato bene di non approvare i miei che le ho lasciato (e non c’erano nemmeno parolacce).
    Va beh… contenta lei, ha pure avuto il suo momento di gloria grazie a qesto post.
    Un abbraccio a te! 😉

    @Ravanello: gh gh gh grazie a te e… ma dove sei finita io ti ho premiata!!!!

  27. Mmmmm, come ti capisco Cle.
    Ad una che mi ha copiato una mostarda le ho scritto in privato che mi sembrava mia…lei candida mi ha risposto che non si ricordava proprio dove l’aveva vista. (ma stronza se ti scrivo e ti metto il link?????) Ed è una che ha un blog molto “quotato”.
    Ovvio nessuna menzione, nessun cambiamento al post.
    Un’altra copia e partecipa ad un contest, lo faccio notare all’organizzatrice (e qui stiamo parlando di una super food blogger!) con tanto di link della ricetta originale. Risultato? Zero, non è successo niente! Allora ho chiesto di essere tolta dal contest, perché se questo erano i parametri io non ci volevo partecipare! Per assurdo io sono stata tolta e quell’altra è rimasta.
    Potrei andare avanti ancora ma non serve a niente, tanto sappiamo entrambe che non è una novità e che non sarà l’ultima volta.
    Ricordati però che tu sei quella creativa, che ha l’idea nuova, che è sempre un passo avanti.
    Le altre saranno sempre un passo dietro, in affanno e bisognose di copiare. ;-D

    Ringrazio Libera di aver messo il link al tuo blog, così ti ho conosciuta anch’io.
    Baciusss

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...