Nocino

Nocino di San Giovanni (Walnut liqueur)

La tradizione vuole che la notte di San Giovanni, delle vergini a piedi scalzi raccolgano le noci acerbe per farne il nocino, il liquore di noci.
Io ho fatto qualche strappo alla regola, ho mandato mio fratello, in pieno mattino, e anche voi, se volete, siete ancora in tempo. Cercate di far presto però! Sembra che in questo periodo (anzi nel giorno di San Giovanni) le noci diano il meglio di sé.
The tradition is to prepare the walnut liequeur using unripe walnuts collected during the night of San Giovanni (24th June) by some barefoot virgins. I collected them with my brother on 24th June morning as well! You are still in time to do that, even if, they say, in the 24th June the unripe walnuts give their best!

IMG_0766[1]

Io sto gustando ora il nocino fatto l’anno scorso, più riposa più diventa buono! Ora è il tempo giusto per prepararne altro per quando questo sarà ormai finito!

Ingredienti

  • 40 noci acerbe (40 unripe walnuts)
  • 10 chiodi di garofano (10 cloves)
  • 1 stecca di cannella (1 piece of cinnamon)
  • 1 limone (la buccia) (1 lemon peel)
  • 1,5 lit. alcool (1,5 lit. 90° pure alcool)
  • 4dl acqua (400 ml water)
  • 1kg zucchero (1kg sugar)

*Nota: in un vaso a chiusura ermetica come quello nella foto in basso (da chilo) ho utilizzato un terzo di dose (=500ml alcool). Dati i lunghi tempi di infusione (vedi sotto) e riposo (Almeno un anno) il consiglio è di procurarvi un bel vaso capiente e prepararne una dose un po’ più grande ottimizzando quindi i tempi.
Note that I used in the mason jar below 1/3 dose (=500ml alcol). Due to the long period needed for the infusion and the “rest” of the liquor, I suggest you to prepare a bigger quantity in a big, big, jar!

Procedimento (Directions)

  1. Mettere in infusione nell’alcool le noci senza privarle del mallo, tagliate in quattro (o a metà, dipende dalla grandezza), le spezie e la buccia del limone. *Suggerimento: per evitare di ferirvi, prima tagliate una fettina di buccia per creare una base stabile, poi tagliate le noci con un coltello grande e ben affilato. Altrimenti rotolano via e rischiate di ferirvi.
    (Infuse the walnuts – with the whole husk –  cutted in four pieces into the alcool with the lemon peel, and the spices. *Be careful when you cut the walnuts: firstly cut a slice on the husk so you created a basis to perch the walnuts and then cut them).
  2. La ricetta dice di lasciare in infusione per minimo 40 giorni, scuotendo il vaso quotidianamente. Dopo vari esperimenti fatti con mio fratello la migliore aromaticità e gusto di noce li abbiamo ottenuti con una infusione prolungata di circa un anno (similmente a come si fa con il maraschino). Il consiglio è quindi di lasciare in infusione il tutto per almeno 6 mesi o anche più, vi assicuro che l’attesa sarà ripagata in maniera egregia. L’infusione acquisterà quasi subito un colore bruno. Con l’infusione prolungata come descritta su, da marrone l’infuso diventerà verde scuro.
    (The recipe suggest to let the infusion rest for 40 days. Shake it once per day. My brother and I think that the best result we had was with an infusion of 1 year! Yes! 1 year like they to for the Maraschino made with cherry hazels). So my suggestion is to let the infusion rest for at least 6 months, you will have a very tasty and amazing walnut taste. Please note that the mixture will becom brown in a very few time. With a longer infusion it will become dark green)
  3. Trascorso il tempo di macerazione preparare lo sciroppo di zucchero facendo bollire per qualche minuto l’acqua e lo zucchero. Una volta freddo unitelo al macerato nel vaso. (When 40days are passed, boil the water with the sugar for 5 minutes, then add the sugar syrup to the macerated mixture).
  4. Filtrare e imbottigliare. Alcuni consigliano di attendere altri 6/12 mesi prima dell’assaggio. (Filter the mixture and pour it in bottles. Wait from 6 to 12 months before serve it).

IMG_0771

I residui della macerazione possono essere fatti macerare per latri 10 giorni in una bottiglia di vino bianco secco. Ne verrà fuori un vino bianco liquoroso simile al vin santo, che potrete gustare nell’attesa che il nocino maturi! (After that, you can infuse the leavings into white wine for 10 days. You shall obtain something similar to the Vin Santo – Holy Wine, which is a liqueur wine, very good with the desserts, and good to wait until the Nocino will be ready to be drunk!)

Ed ecco il risultato: uno squisito liquorino dal gusto rotondo e molto aromatico, buono anche senza ghiaccio! Assolutamente da rifare.  Alla salute!

Nocino

La ricetta è tratta dal libro “Liquorini” della collana Nostalgia di Casa. Più info nella sezione I miei libri di cucina.


Potrebbero interessarti anche (See also)

limoncello di cle liquore alle ciliegie Liquore al cioccolato

4 pensieri su “Nocino di San Giovanni (Walnut liqueur)

    1. grazie eve! spero verrà buono!
      Avevo diverse ricette, dopo un po’ di ricerca anche in rete ho scelto quella che mi sembrava più fedele alla tradizione.
      Magari te ne mando un campioncino per l’assaggio e il giudizio “più esperto”… io credo di non averlo mai assagiato!!!😄

  1. Ho considerato la percentuale di alcol nella suluzione totale del liquore…si aggira intorno ai 60 gradi…non è troppo?

    1. ciao Silvestro… a dire il vero non saprei dire se sia troppo!… mi informerò!
      dopodomani finalmente aggiungerò lo sciroppo di zucchero a fine infusione!!!

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...