20140102-223127.jpg

La mia tavola delle Feste

Cari amici, a tutti un caro augurio di Buon 2014, che sia ricco di soddisfazioni, grandi e piccine per tutti voi!

La mia cena di Capodanno è stata un successo! Abbiamo mangiato (tutto, T U T T O!), bevuto, giocato in allegria e ringrazio tutti gli amici presenti che hanno contribuito a rendere speciale la serata.

Il menù che mi ero prefissa ha subito delle piccole variazioni, grazie alla generosità degli amici che hanno contribuito portando proprie leccornie e “grazie” anche all’ingessatura del piede del mio caro marito, che ha portato un po’ di sbattimento in più, e quindi l’eliminazione dalla lista del risotto allo Champagne (che però è solo stato rimandato al pranzo dell’Epifania!).

Quanto alla tavola, sono stata proprio felice di poter organizzare una cena con i fiocchi (ed i sottopiatti!) seduti a tavola; una tavola curata ma senza essere troppo ricercata, in modo che crei la giusta aria di festa, senza però creare impaccio ai commensali. Per questo motivo ho deciso di non mettere a tavola i calici a stelo lungo (e a dirla tutta nemmeno il doppio bicchiere) utilizzando solo un tumbler a goccia (naturalmente di vetro) e lasciando a disposizione per qualsiasi necessità i bicchieri usa e getta aggiuntivi su un carrellino vicino il tavolo.

Come centrotavola ho utilizzato una cornucopia di pane intrecciato. Una fatica molto ben ripagata: l’effetto è stato bellissimo e tutti sono stati molto affascinati nel vederla (anche se ho dovuto pregarli di non mangiarla al mio cospetto!). C’era qualche imperfezione (un buco!) ma l’ho sapientemente coperto con le decorazioni! A farle compagnia ovviamente delle candele, rigorosamente accese prima di mettersi a tavola.

Per non dover lavare troppe stoviglie ho optato per i piatti (e posate) di plastica, poggiati però su piatto piano di ceramica e sottopiatto, ovviamente. Mi è piaciuto molto l’effetto creato dalle diverse geometrie e colori, è bastato comprare dei piatti un po’ più carini dei soliti e in questo periodo è più semplice trovarli.

Gli antipasti gli ho sistemati su due alzatine, che mi hanno consentito di non affollare troppo la tavola o impacciare i commensali con troppi passaggi di piatti.
Vi lascio qualche foto, spero vi piacciano e che magari la mia tavola possa esservi stata di ispirazione per le vostre cene di qualsiasi occasione.

9 pensieri su “La mia tavola delle Feste

  1. Che meraviglia! Mi hai fatto tornare in mente i bei tempi che furono (prima dell’arrivo dei miei due maschietti che hanno portato via entusiasmo e energie, almeno per queste cose!), quando anch’io amavo imbandire la tavola e preparavo manicaretti.
    Quel tiramisù torronato deve essere super! La ricetta?

    Buon anno, cara Cle. Un bacione.

    1. Ciao Marisa e Grazie! E tanti cari auguri!
      eh eh eh eh! ricordo che anche ma madre ad un certo punto perse l’entusiasmo per ste cose da “neosposina” temo il giorno in cui succederà anche a me!
      ma per ora vado avanti! 😀
      La ricetta del tiramisù è in bella vista nelle slide nella home page, qmg è questo qui https://crocedelizia.wordpress.com/2011/12/29/il-tiramis-delle-feste-winter-holidays-nougat-tiramis/ solo in versione mattonella invece che bicchierino!
      Baci baci

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...