scaloppine.jpg

Scaloppine alla melagrana e salsa di soia: il ritorno della Cle ai fornelli.

Cose che non avrei pensato di poter fare: rimettermi a postare ricette a meno di due mesi e mezzo dalla nascita della mia piccola Josephine Zelda (JoZe per gli amici).
Anzi, pensavo anche di non riuscire a lavorare prima di gennaio, ed invece ho avuto solo un mese di stop.

Diciamo che non sapendo a cosa andassi incontro, e anche un po’ spaventata da racconti di amiche mamme, avevo stimato un tempo decisamente più lungo per iniziare a riprendere alcune (non dico tutte) routine.
Devo dire invece che mia figlia mi concede molto tempo e spazio. Vero è che sono una madre come si dice ora “ad alto contatto”, e faccio tutto praticamente con lei addosso, dalla spesa alle telefonate di lavoro. Paradossalmente più sto con la mia piccola Josephine, più cose riesco a fare, ed entrambe siamo tranquille e felici.

Certo, la cadenza dei post sarà ancora più casuale, e non credo di potermi dedicare nè alla preparazione nè alla stesura di ricette complesse per un po’… Ma non è poi così negativo come aspetto, visto che con delle ricette più semplici farò di certo la gioia di tutti i followers che preferiscono piatti express, dai pochi passaggi.

Sicuramente semplici da preparare sono queste scaloppine “in rosa” dedicate sia a mia figlia, sia alla lotta contro il tumore al seno, visto che ottobre è il mese della prevenzione e pare anche che la melagrana abbia potenti proprietà antiossidanti e anti-cancro.
Quindi basta chiacchiere (se no mi dilungo troppo e la piccola si sveglia prima che possa finire) e via con la ricetta.

scaloppine

Ingredienti per 4 persone

500g petto di pollo a fettine
1 melagrana
q.b. olio di oliva e.v.
q.b. farina 00
q.b. salsa di soia

 

Procedimento:

1. Tagliare in rombi le fettine di pollo ed infarinarle.
Tagliare a metà la melagrana e spremerne il succo utilizzando uno spremiagrumi.
2. Rosolare gli straccetti di pollo in una padella con poco olio. Salare leggermente (specie se si usa poi la salsa di soia).
3. Quando il pollo è ben cotto e rosolato, aggiungere il succo della melagrana e lasciar restringere il sughetto a fiamma viva.
4. Servire con un filo di salsa di soia e lattuga.

 

02_cNote e Suggerimenti: Senza salsa di soia le scaloppine sono tendenti al dolce, hanno un sapore “rosa” se me lo concedete, per alcuni magari “troppo delicato”. A me sono piaciute molto anche così, ma  con la salsa di soia acquistano sicuramente una marcia in più che consiglio vivamente di sperimentare.
– Tiepide sono decisamente più buone.
– Potete sostituire la salsa di soia con dell’aceto balsamico (non la glassa, aggiungereste dolce al dolce).

4 pensieri su “Scaloppine alla melagrana e salsa di soia: il ritorno della Cle ai fornelli.

  1. Bene arrivata JoZe! E complimenti alla mamma :). La ricetta è interessante, originale e … credo che coglierò lo spunto del tocco rosa per il mese della prevenzione. Grazie e in bocca al lupo!

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...