tortacuoredimamma.jpg

La torta giusta per la festa della mamma (Mother Day Perfect Cake)

Non ho una foto decente di questa torta e non ho tempo per rifarne un’altra in tempo per la festa della mamma, ma dopo averla mangiata domenica con mia madre, mia nonna e la mia bimba in pancia non ho avuto dubbi: era la torta da proporvi per dire alle vostre mamme quanto le amate. Se le avessi dato la forma giusta, l’avrei chiamata “Cuore di … Continue reading La torta giusta per la festa della mamma (Mother Day Perfect Cake)

tartufo-bianco-1.jpg

Tartufo bianco semifreddo di Cle (White truffle icecream)

Insegna a Cle come fare il tartufo semifreddo, e lei te lo declinerà nelle varianti da lei preferite! Ve lo ricordate il Tartufo nero semifreddo, quello di Montersino? Lo avete provate? Di sicuro lo avete mangiato un sacco di volte a fine cena in un ristorante. E altrettanto spesso avrete anche gustato (o assaggiato dal piatto del vostro partner) il suo fratellino: il Tartufo bianco … Continue reading Tartufo bianco semifreddo di Cle (White truffle icecream)

Girella tiramisù

Girella Tiramisù (Tiramisù swirls)

Buona WeekEnd di Liberazione cari amici! Vi sentite ancora appesantiti dalle festività pasquali oppure come me ancora state combattendo con i chili di troppo lasciati dal Natale e quindi non avete notato molta differenza in questa ultima settimana?! I wish you are spending a nice weekend, dear friends. Did you gain some weight during the Easter holydays and thinking about a diet? Or were you still … Continue reading Girella Tiramisù (Tiramisù swirls)

Trancetti tartufati

Trancetti tartufati: sbagliando si migliora! (Truffled bars)

Rieccomi dopo più di un mese di assenza per la quale spero mi perdonerete (aiutati magari dal fatto che in estate troviamo più difficile stare ai fornelli)! Contavo di riprendere a scrivere più presto ma la verità è che più si sta lontani dal blog e più è difficile riprendere, senza contare il fatto che non sapevo davvero da dove ricominciare e con quale ricetta. … Continue reading Trancetti tartufati: sbagliando si migliora! (Truffled bars)

DSCN1327.jpg

Torta Guadalupe (Chocolate and banana mousse cake)

Prima che sia troppo tardi e che il caldo inizi a far scemare la voglia di cioccolato, devo onorare la mia promessa di proporvi qualcosa con cui smaltire le uova di cioccolato (sempre che nel frattempo non le abbiate consumate già tutte!). I can wait to tell you about this amazing cake. No more! Summer is coming and shall take away the desire to bake … Continue reading Torta Guadalupe (Chocolate and banana mousse cake)

Lollipop Tiramisù

Tiramisù su stecco (Lollipop tiramisù)

Nel post precedente quando abbiamo parlato dei Savoiardi vi ho dato un’anticipazione della ricetta di oggi: tiramisù su stecco, ovvero una morbidissima goduriosissima mousse al mascarpone e cioccolato bianco, adagiata su un biscotto savoiardo, avvolta da una glassa al cioccolato… il tutto formato lollipop! All’apparenza un gelato, in realtà il tiramisù più godurioso che possiate mai immaginare di portarvi a spasso! Irresistibile! Un peccato non … Continue reading Tiramisù su stecco (Lollipop tiramisù)

DSCN1956.jpg

Crostatatine al caramello e cioccolato (Caramel and chocolate tarts)

Grazie a Zeus è settembre, la mia stagione preferita sta per avere inizio! Però lo so già che i vostri figlioli hanno il muso lungo per il suono della campanella che si avvicina (anche se io ero tra quelli che non vedevano l’ora di rivedere i suoi amici) e anche voi sospirate all’idea di dover riprendere a lavorare lunedì prossimo. Lo so, lo so! Ma io ho tenuto in serbo per voi una chicca per darvi la giusta motivazione, ed i musi lunghi dei vostri figli/nipoti scompariranno in un battibaleno! La crostata al caramello e cioccolato!
Thanks Odin it’s September, my favourite season is coming! But I know that actually your kids are not so anxious to go back to school, nor you are so happy to say godbye to your holiday! I know that and this is the reason why I want to start this month with this delicious Caramel&Chocolate mini tarts.

crostata cioccolato e caramello

Avete presente i Twix no? Biscotto, mou e cioccolato. Ecco! In tre semplici mosse potrete ricreare in casa quella delizia, perché lo so che l’adorate!!! Però mi occorre mettervi in guardia: CREA DIPENDENZA! Il mio povero amour è caduto nel circolo vizioso del caramello e questa delizia è nata proprio per assecondare questa sua ultima ossessione!
Every body knows the Twix snack and every body love them! So here I am with this three-step-recipe to let you prepare your own twix flavoured tart on your own! I just created it for my boyfriedn who is twix/caramel-addicted in this period! But I have to say you that such tart is rather ADDICTIVE! So… be careful!

Ma come al solito posto un problema la Cle è pronta a darvi la soluzione: mini tartellette! Le tenete nel congelatore e quando la voglia vi assale ve ne godete due morsi in piena gioia e senza troppo rimorso per la linea! Potete portarle con voi in ufficio e addolcire al massimo la vostra pausa caffè, o semplicemente godervele sul divano a fine della giornata di lavoro. Enjoy!
But, you know: Cle is here also to solve such kind of problem. The solution to the caramel&chocolate addiction in really simple: mini-mini tarts! ;D They are the right treat for your coffee break in the office or your night cuddle after work.

Ingredienti per 4-6 persone (Ingredients for 4-6 servings):

  • 300g pasta frolla (shortcrust pastry)
    Per il mou – For the mou
  • 150g zucchero (sugar)
  • 100g panna fresca (cream)
  • una noce di burro (a knob of butter)
  • una tazzina d’acqua (1/4 cup water)
  • aroma vaniglia (vanilla)
  • un generoso pizzico di sale (two pinch of salt)
    Per la salsa al cioccolato – For the chocolate sauce
  • 150g cioccolato preferibilmente fondente (plain choccolate)
  • 150g di panna fresca (cream)
    *Vedi nota sulle intolleranze ed eventuali sostituzioni in fondo alla pagina

Procedimento – Directions:

  1. Preparate la pasta frolla (secondo la vostra ricetta, es. 500g farina, 200g zucchero, 250g burro/margarina, 50g di panna o un uovo), e lasciatela riposare in frigo per almeno mezz’ora. Poi stendetela in uno strato di qualche millimetro, trasferitela negli stampi (o in uno stampo da 24cm per una crostata unica), bucherellate la superficie, copritela con carta da forno e cuocete in bianco (=senza ripieno) per 15 min. Se necessario continuate la cottura per altri minuti senza la carta da forno sulla superficie per terminare la cottura. Per risparmiare tempo, potete congelare i gusci di pasta frolla ottenuti ed utilizzarli al bisogno
    (Prepare the shortcrust pastry following your abitual recipe. Let it rest for 30min in the fridge, then cook it in the molds without stuffing. You can store in the freezer the “pastry shells” for some weeks until you have to use them)
  2. Nel frattempo preparate la salsa al caramello: versate in un pentolino una tazzina d’acqua e lo zucchero. Portate ad ebollizione e lasciar cuocere fino a che l’acqua sarà del tutto evaporata ed otterrete un caramello biondo. NON MESCOLARE! Altrimenti si raggruma!Contemporaneamente portata e bollore la panna con mezza bacca di vaniglia (o della vanillina, o l’essenza di vaniglia, è indifferente). Appena il caramello è pronto versateci dentro la panna bollente (attenzione* al vapore che ne deriverà) e spegnete il fuoco. Mescolare con cura, quindi aggiungere una noce di burro ed il sale. Trasferire in una ciotola di vetro e lasciar raffreddare. Quando il caramello è del tutto sciolto versare la panna bollente nel caramello (=decuocere il caramello) e mescolare (usate un cucchiaio lungo!). Spegnete il fuoco.
    *ATTENZIONE: 1) il caramello quando lo decuocete produce vapore bollente (il caramello si forma a 180°), quindi non rimanete con le mani sulla pentola e a maggior ragione evitate di esporre il viso ai vapori che saliranno. Usate un cucchiaio di legno lungo per sicurezza in questa fase! 2) La panna deve essere già bollente quando il caramello è pronto. Altrimenti nel frattempo che scaldate la panna, anche se il fuoco è spento, il caramello continua ad andare avanti di cottura e brucia.
    (Prepare the Mou sauce: pour in a pan the water and the sugar. Let them boil and wait until all the water is evaporated and the sugar became a blond caramel. DO NOT STIR! In the meantime, let the cream and the vanilla extract boil and keep it hot. As soon as the caramel is ready pour the cream into it and stir. Heat off . Add the butter and the salt and let the mou get cool.
    BE CAREFUL: 1. the caramel and the cream will produce a very hot steam. Do not keep your hands on the pan. Use a long wood spoon. 2. The cream has to be already boiling when the caramel is ready. If it is not, the caramel will burn, even if you will light the fire off.)
    salsa al caramello
  3. Per la salsa al cioccolato far sciogliere il cioccolato nella panna a fuoco lento. Non occorre far bollire. Tenere da parte sino all’utilizzo (meglio se fuori dal frigo).
    (For the chocolate sause: melt the chocolate in the hot cream without let them boil. Let it get cool.)
  4. Montaggio del dolce: nel guscio di pasta frolla che avete ottenuto versare uno strato spesso qualche millimetro di caramello. Mettere in freezer a raffreddare per 15/20 min (non si indurirà, ma il raffreddamento aiuta a tenere ben distinti visivamente i due strati).
    (Tarte assembling: Pour the mou into the pastry shells with a spoon. I might obtain a few millimeter thick layer. Put the tarts in the freezer for 10/15 minutes. It won’t became hard, but will help you in a best layering, without mix togheter chocolate and caramel layers) .
    2012-08-14 12.38.34
  5. Quindi colare anche la salsa al cioccolato lasciata raffreddare. Lasciar raffreddare per bene (o conservare in freezer fino al momento dell’utilizzo)
    (Pour the chocolate sauce on the caramel layer and let the tarts rest in the fridge for some hours. You can also store them in the freezer at this point and serve when you need)
    2012-08-14 12.44.29
  6. Decorare il centro della crostata con dei ciuffetti di panna montata oppure con dei granelli di sale grosso. Io preferisco il sale, che contrasta bene con il dolce della crostata.
    (Decorate with some salt rocks or some whipped cream. I prefer the salt and the nice contrast feeling with the sweetnes sof the caramel)

DSCN1952

Se dovesse avanzarvi della salsa al cioccolato e della salsa al caramello …

Continue reading “Crostatatine al caramello e cioccolato (Caramel and chocolate tarts)”

tiramis-limoncello-cocco-fragole.jpg Sticky post

Tiramisù al limoncello con gelée di fragole e cocco (Lemon, strawberry and coconut tiramisù)

Oggi dolce. E che dolce!!! Uno dei tiramisù più buoni che siano mai usciti dalla mia cucina! A rigore si tratta del il mio primo tiramisù alle fragole, non so perché sono sempre stata restia a questa “declinazione”. Today dessert recipe! And… what a dessert!!! One of the best tiramisù ever made in my kitchen. Actually this is my firts strawberry tiramisù! I don’t know … Continue reading Tiramisù al limoncello con gelée di fragole e cocco (Lemon, strawberry and coconut tiramisù)

Crostata cioccolato e arancia con decorazione a canestro

Crostata cioccolato e arancia con decorazione a canestro

Avevo nella lista delle cose da fare questa ricetta da quando ho comprato il libro Cioccolato & Cioccolato della DeAgostini (vedi descrizione nella pagina  I miei Libri di cucina), ma ogni volta che mi ero riproposta di realizzarla finivo con il ripensarci: una volta mi mancava un ingrediente, un’altra volta il tempo, altre volte la bocchetta adatta per la lavorazione a canestro. Oggi non avevo … Continue reading Crostata cioccolato e arancia con decorazione a canestro

Sette veli di Cle

La sette veli di Cle

Sono le 21:31, l’ultimo pezzo di setteveli è convolato a giuste nozze con il mio stomaco. Di questa torta ho sentito parlare la prima volta qualche mese fa, amici mi spingevano a provarla, e quando fissavo sul calendario la “data X” accadeva qualche imprevisto lavorativo che mi facesse posticipare ogni volta l’impresa. Fino alla decisone definitiva ed indefettibile di proporla ai miei ospiti per il compleanno del mio amour questo fine settimana.
Superba!
Da replicare anche per correggere un paio di errori (a passaggio!!! ahaha), apportare qualche variante e in generale godere di nuovo di questo tripudio di gusti e consistenze!

Un ringraziamento speciale va a Zio Piero, di cui ho seguito la ricetta (con delle piccole varianti) e che ho personalmente aggiornato/consultato via mail durante l’esecuzione. Grazie ancora!!!
Per velocità e comodità riporterò nel post la sua ricetta con qualche spiegazione in più ove necessaria!

Basta chiacchiere: facciamo parlare l’immagine:

7 veli

Bella eh?! Da qui più che i sette veli notate la glassa a specchio perfettamente riuscita!

Sette veli perché? Perché di sette strati si compone questa torta: strato di croccante al cioccolato, bavarese alla nocciola, bavarese al cioccolato fondente, pan di spagna al cacao si alternano per poi chiudere ed essere avvolti dalla glassa a specchio, cornice di gusto ideale e perfettissima all’intera creazione.

Ricapitolando gli strati della sette veli sono (dall’alto verso il basso):

Glassa a specchioP1010155
Bavarese al cioccolato fondente
Disco di pan di spagna al cacao
Bavarese alla nocciola (io gianduia)
Altro disco di pan di spagna al cacao
Sottile strato crema di base per le bavaresi e panna (io ci ho aggiunto del cioccolato bianco)
Ultimo disco di pan di spagna al cacao
Disco croccante di cioccolato (che a me non si tagliava!!!)

Vi dico già che la preparazione della torta richiede almeno tre giorni! Il primo giorno preparate il pan di spagna ed il disco di croccante e cioccolato, il secondo giorno le bavaresi + montaggio del dolce, mentre il terzo giorno, dopo un lungo riposo in freezer del dolce, vi dedicherete alla glassatura. Questi gli step fondamentali, ovviamente poi, una volta congelata la torta il completamento del dolce può essere differito di qualche giorno tranquillamente! Contrariamente da quanto suggerito da Zio Piero, io ho preferito non congelare pan di spagna e disco di croccante, per evitare poi “problemini” dovuti al secondo, necessario congelamento della torta prima della glassatura. Ma vediamo passo passo cosa bisogna fare e gli ingredienti necessari (a fine post l’elenco ingredienti “globale”):

Continue reading “La sette veli di Cle”

tortine cioccolato e pere alla vaniglia

Tortine cioccolato e pere profumate alla vaniglia di Cle

Sono un’amante del cioccolato “puro”, raramente i vari accostamenti suggeriti con il cioccolato mi entusiasmano, però la tanto acclamata combinazione cioccolato e pere mi incuriosiva. L’errore che ho fatto fino ad ora nel rifiutare questo accostamento era di immaginare di accostare al cioccolato la pera cruda. L’altro giorno ho provato una torta salata, devo dire mal riuscita, gorgonzola e noci, in cui avevo provato a … Continue reading Tortine cioccolato e pere profumate alla vaniglia di Cle

Profiteroles al caffè corretto

Profiterol al caffè… corretto!

Ecco la mia prima torta profiterol! L’ho voluta riempire con crema al caffè (per me il bignè è con la crema al caffè) che devo dire, dopo l’aggiunta della panna, era diventata una specie di crema Coppa del Nonno! Mammmmmmmma mia che bontà! Per la glassatura al cioccolato ho aromatizzato la ganache con il mio liquore preferito, il San Marzano Borsci, che si sposa benissimo … Continue reading Profiterol al caffè… corretto!

foto1.jpg

Se li assaggi non li dimentichi più: i tartufini di Cle

Raramente ripeto lo stesso dolce più volte in pochi mesi (anche per onorare i tanti libri di cucina e di ricette che ho!) però questi tartufini nell’ultimo anno li ho fatti svariate volte, spesso dietro richiesta, anche perché sono veloci da fare e sono di facile trasporto nel caso in cui dobbiate portarli da amici. Senza contare l’espressione estasiata di chi li assaggia! La ricetta … Continue reading Se li assaggi non li dimentichi più: i tartufini di Cle

caprese-bianca.jpg

Caprese al cioccolato bianco

Questa ricetta la ritagliai da “Bene Insieme”, il mensile distribuito nei punti vendita Conad, ma… non ricordo più di quale mese o anno!!! Io per anni ho fatto la caprese al cioccolato fondente (che è l’unica ricetta che non divulgo, quindi non chiedetemela!) e quando preparai per la prima volta entrambe queste torte insieme, né io, né i miei ospiti siamo stati capaci di capire … Continue reading Caprese al cioccolato bianco

P1010145.png

Panettone gastronomico con la MDP

Fatto più volte nei miei buffet, è sempre un successone! Peccato che non avendo (ancora!) un coltello a lama lunga, non riesca a tagliare le fette in maniera precisa ottenendo sempre una torre di tramezzini un po’ sbilenca!!! Dunque, per la mia rivisitazione del Panettone gastronomico ho cotto nella MDP (macchina del pane) un panbrioche, ovviamente a sezione quadrata e sviluppato in altezza, tagliato a … Continue reading Panettone gastronomico con la MDP

P10128041.jpg

Tortino al cioccolato con cuore morbido

Quante volte l’ho ordinato dopo la pizza con i miei amici Devoti al Sine Die… Diviso in due o in tre per sentirci meno in colpa con la bilancia… Desiderosa di replicare l’opera e stupire i miei ospiti, alla fine ho sperimentato questa ricetta, devo dire con discreto successo. Dedicato alla mia amica Grazia! Ingredienti per 6 stampini di alluminio 100g cioccolato 100g burro 2 … Continue reading Tortino al cioccolato con cuore morbido

crostata al cioccolato senza uova

Crostata al cioccolato speziata (Spiced chocolate tarte)

(English version in purple) Come dice Bree Van de Kamp “Porto sempre io il dolce” e portare qualcosa a casa di qualcuno (in particolare dei suoceri) senza aver testato in precedenza la ricetta né assaggiato il risultato è un rischio, tanto più se la padrona di casa è una cuoca di grande maestria ed esperienza… Tuttavia, sia l’esperienza che ti fa valutare la validità di … Continue reading Crostata al cioccolato speziata (Spiced chocolate tarte)

Lasagne al pesto a modo mio!

Ingredienti per 6 persone 8 Sfoglie di lasagna Sfoglia Grezza Giovanni Rana 1 litro di besciamella 500/600 ml pesto alla genovese 200 g mozzarella 100g parmigiano grattugiato Pomodorini ciliegino Noce moscata Procedimento Preparare la besciamella ed il pesto secondo le proprie ricette di fiducia. Io per la besciamella ho utilizzato 1 l latte, 70g burro, 70g farina, noce moscata, sale q.b. Per il pesto io … Continue reading Lasagne al pesto a modo mio!