Lenticchie

Con i crostacei, in purè, nei bicchierini… ormai i legumi si reinterpretano in mille modi… ma la volete sapere la verità? Io li adoro i legumi, e soprattutto li amo preparati alla maniera tradizionale. Sarò un po’ retrò per essere una foodblogger? Ma se tutti postano le ricette ultramoderne, quelle tradizionali e semplici chi le deve postare? E poi, io non sono una foodblogger, sono una golosona appassionata di web e scrittura che ai suoi piatti dedica qualche foto e post sul web (come dire: quello lì non è pedofilo, gli piace la compagnia delle minorenni).

Le lenticchie io le faccio così:

lenticchie

Ingredienti per 4 persone:

  • una “francata” (quantità in una mano di donna messa a coppetta!) di lenticchie secche a testa (circa 200g)
  • 8 cucchiai di olio evo
  • una carota
  • una costa di sedano
  • mezza cipolla
  • uno spicchio d’aglio privato del germe interno (la parte verde, è indigesta)
  • due pomodori pelati o dei pomodorini freschi
  • sale q.b.

(Video)Procedimento:

  1. Mettere a bagno dalla mattina le lenticchie (facoltativo). Scaldare l’olio con l’aglio e la cipolla senza farlo soffriggere, aggiungere le lenticchie scolate, il pomodoro, le verdure infine l’acqua bollente e un po’ di sale.
  2. N.B.: mettete molta acqua e poco sale: le lenticchie tendono ad assorbire molta acqua e in maniera molto veloce, rischiereste di bruciarle. Inoltre tendono ad assorbire parecchio sale, quindi non fatevi ingannare dagli assaggi intermedi, aggiustate di sale solo alla fine, quando il liquido di cottura si sarà ben ritirato!
  3. Negli ultimi minuti di cottura aggiungete un filo d’olio, renderà il tutto più cremoso, quindi servire le lenticchie con crostini di pane oppure con della pasta o del riso.  Bon appetìt!
  4. Suggerimento salvatempo: Se ne preparate in maggiore quantità potete invasettare le lenticchie ancora bollenti, appena spegnete il fuoco, capovolgere i vasetti ben chiusi per far formare il sottovuoto, e una volta freddati, conservarli in frigo per una decisa di giorni (io faccio così per avere cibarie di scorta per la pasua pranzo o la cena lampo al ritorno dal lavoro)

lenticchie


Potrebbero interessarti anche:

Bicchierini di fave  crema lenticchie rosse e mandorle  pasta fagioli di cle

Annunci

7 pensieri su “Lenticchie

  1. Antica!! neanche un po’ di fior di sale, neanche delle spezie indiane!
    😀
    io mi ci tufferei nelle tue lenticchie!! notte
    Vero
    l’ho riletta suona un po’ strana, ma mi “scoccio” di riscrivere qualcosa di meglio 😉

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...