P1010036.jpg

Il rotolo che non si rompe esiste!

P1010054

Non sono una fan dei rotoli, devo dirlo! Per me rientrano nella categoria “fuffa”, non proprio ai livelli del MMF o della camy cream, però sicuramente più scenografia che sostanza! Più che altro non mi piace dei rotoli il fatto che il biscuit tenda a rimanere asciutto perché poco permeabile alla crema, ma la cosa peggiore dei biscuit è che inesorabilmente, il 90% delle volte si rompono! E allora a che pro spendere tempo per qualcosa di puramente coreografico che poi coreografico non è più!? In teoria non conviene!!! In pratica, però, sono ostinata e vado avanti nel testare le ricette fino a che non trovo quella che mi soddisfa: non sia mai che mi venga richiesto un rotolo da amici o parenti ed io non sappia bene destreggiarmi allo scopo!

Ecco, gira che ti rigira, consulta, sfoglia e confronta, ho provato la ricetta proposta ne La Cucina del Corriere della Sera di gennaio 2010 (dove oltretutto c’era anche proposta la ricetta del biscuit bianco che trovate qui) e devo dire, in una scala da 1 a 10 la soddisfazione è 8e1/2-9. Il punticino che non consente una massima soddisfazione è dovuto alla poca dolcezza del biscuit. Non so se suggerirvi di aumentare lo zucchero (potrebbe alterare la consistenza del biscuit e, non sia mai, romperlo!!); però effettivamente, facendo un confronto con le dosi del rotolo bianco proposto nelle stesse pagine, direi che si può fare! Oppure potete ricoprirlo una volta finito con glassa di zucchero. Ma vediamo meglio gli ingredienti e il procedimento:

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ingredienti:

  • 300g di uova (circa sei medie, io ho usato 5 uova grandi, 290g)
  • 140g farina
  • 110g zucchero (ma possibile arrivare a 125g)
  • 30g cacao amaro
  • 1g sale sciolto in un cucchiaio di acqua fredda
  • vanillina e/o buccia di limone grattugiata
  • (facoltativo, io l’ho aggiunto) un cucchiaino raso di lievito per dolci
    Per la crema ho usato quella della meringata al limone ma potete farcirlo come più vi piace!
  • 300g acqua
  • 50g maizena
  • succo di tre limoni
  • 130g zucchero
  • 3 uova
  • 70g burro
  • un bicchierino di mandarinetto home made!

Procedimento:

  1. Montate in una ciotola con le fruste elettriche le uova tenute a temperatura ambiente, con lo zucchero ed il sale sciolto in acqua.
  2. Unire a pioggia la farina ed il cacao setacciati, infine il lievito e gli aromi. Miscelate delicatamente il tutto con una spatola oppure con le fruste a velocità minima.
  3. Stendere la massa sulla leccarda del forno coperta con carta da forno (trucchetto per tenerla ferma: sporcate di burro con la punta delle dita la teglia in quattro punti, quindi “incollarci” sopra la carta da forno).
  4. Livellare l’impasto con una spatola e cuocere a 190° per 10 minuti. E’ molto importante rispettare tempi e temperatura quando si tratta di biscuit per rotoli! Se in cottura vedete che il rotolo si gonfia a dismisura o che si formano delle gobbe, non allarmatevi: appena lo estrarrete tornerà perfetto!
  5. Sfornare il biscuit, coprirlo con carta da forno, capovolgerlo e staccare la carta della cottura: se avete difficoltà inumidite con un pennello la carta man mano che la staccate.
  6. Avvolgetelo in modo piuttosto stretto aiutandovi con la carta da forno, chiudetelo in un canovaccio pulito “a caramella” e lasciate raffreddare (anche in frigo) per circa due ore (per questi ultimi due passaggi vedi anche il video).
  7. Per il procedimento della crema al mandarinetto vedi qui
  8. Srotolate il rotolo, farcitelo, riarrotolatelo e guarnite con glassa o panna montata.

P1010036

Io ho preferito lasciarlo “nudo” per evidenziare la caratteristica per me più importante di questa ricetta: si arrotola e non si rompe!


Potrebbero interessarti anche:

girella  Crostata cioccolato e arancia  meringhe

26 pensieri su “Il rotolo che non si rompe esiste!

  1. eh si! diciamo che poi dopo un giorno di riposo e un po’ di glassa di zucchero (poca, giusto a lucidarlo) se l’è guadagnato un altro mezzo punticino!😉

    1. Hihihihi trovo che assorba poco la crema e quindi i sapori rimangono slegati ! Certo in una scala da uno a cento, dove cento è il mmf il rotolo è massimo un 60% di fuffa ahahah

    1. Ciao Sara. A dire il vero non ricordo, am non avendo precisato nulla credo di aver utilizzato il forno in modalit statica!😀 A presto

  2. cleeeeeeeeeeeeeee l’ho fatto bianco con ricotta e fragole bagnato all’alchermes…hai ragione tu….NON SI ROMPEEEEEEEEEEEEEE grazie…è stato un successo

  3. cavoli … l’arrotolatura del biscuit per me è il tallone d’achille! faccio un pan di spagna vegan buonissimo … solo che poi quando tocca arrotolare, mi si rompe! Mentre al grande Vegan Chef Capo viene! Devo seguire le tue indicazioni … mumble mumble …

    1. a questo punto sono curiosa io di sperimentare la versione veg, così uniamo le esperienze e magari fo contenta la mia amica al prossimo compleanno!!!!😀

  4. uffa … ho fatto un fioretto e per un anno non mangerò cioccolata … però, stampo e metto da parte … il 10 gennaio 2013, lo farò subito … e chissene se non sono brava a cucinare … come verrà, verrà … e lo mangerò comunque!!🙂

  5. ciao!! questa ricetta sembra molto gustosa e non vedo l’ora di provarla…. ti faccio una domanda da cuoca inesperta quale sono, perchè lo so che altrimenti ci provo senza sapere e faccio paciughi…! dato che dici che il biscuit non assorbe abbastanza la crema, perchè non provare a mettere la crema sul biscuit appena tolto dal forno, ancora caldo, e poi arrotolarlo? non dovrebbe assorbirla meglio? oppure viene solo un pastrocchio? ti ringrazio🙂

    1. No purtroppo non possibile perch il calore del rotolo farebbe sciogliere e diventare ancor pi liquida, facendo la colare via, qualsiasi crema. Inoltre alla crema pasticcera non fa bene essere avvolta dal calore per tanto tempo! Ma magari puoi provare e sperimentare una nuova tecnica… Chiss 😀

  6. Salve! Complimenti per il blog!
    Vorrei porre una domanda: se volessi preparare questo rotolo senza cacao, dovrei aumentare la dose di farina a 170 grammi?
    Grazie in anticipo per la risposta!

  7. Lo fatta stasera e una favola non si e rotta nel piegarla ora e in frigo non vedo ora di condirla con una crema eccezionale. Spero che una volta tolta dal frigo cge dovro aprirla non si rompe.
    Grazie mille .

Dai da mangiare al mio blog: Lascia un commento! PS: Solo il primo commento è soggetto ad approvazione (causa spam)

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...